venerdì 20 marzo 2015

CREMA ROCHER


La Crema Rocher è una deliziosa crema a base di mascarpone e panna, arricchita con Nutella, wafer e nocciole, che viene utilizzata principalmente per farcire la famosa Torta Rocher, ma è così golosa che può essere gustata semplicemente da sola come dessert per un ricco fine pasto o per una dolce merenda.

Ingredienti:
250 gr di mascarpone
250 gr di Nutella
125 gr di panna fresca
85 gr di latte condensato zuccherato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia homemade
50 gr di wafer al cacao
50 gr di nocciole tritate

Per la decorazione:

granella di nocciole qb, cioccolatini Rocher

Preparazione:
Mascarpone, panna e latte condensato devono essere freddi di frigorifero. D'estate, prima dell'uso, vi consiglio di mettere in frigo anche la ciotola e le fruste così la crema montata si mantiene meglio. Per prima cosa montate la panna con l'estratto di vaniglia e conservatela in frigo. Poi montate il mascarpone per renderlo cremoso. Aggiungete a filo, sempre con le fruste in azione, il latte condensato, infine la Nutella (un cucchiaio per volta). Poi unite, manualmente, la panna precedentemente montata e mescolate delicatamente il tutto. La crema va conservata in frigo. Al momento di servire la crema Rocher, aggiungete una manciata di granella di nocciole sulla superficie, oppure potete decorarla con un cioccolatino Rocher per ogni verrina.

sabato 14 marzo 2015

TORTA ROCHER


L'8 marzo viene ricordato per la "Festa della Donna", a me invece ricorda qualcosa di più caro, è il giorno del mio compleanno. Potevo mai esimermi dal fare un dolcetto? Per questa ricorrenza ho scelto di realizzare la Torta Rocher che da tempo ero curiosa di assaggiare. Sulla torta c'è poco da aggiungere, vi dico solo che è molto golosa e se amate la Nutella, le nocciole, i cioccolatini Rocher, il cioccolato fondente e non temete le calorie, è la torta giusta per voi! In rete circolano una marea di varianti di questa torta, a partire dalla farcia fino ad arrivare alla glassa, però io avevo già in mente di farla così...Ebbene si, c'è chi sogna Brad Pitt e chi come me sogna la sua torta, ad ognuno il suo. Strano a dirsi, ma qualche notte prima del mio compleanno avevo sognato di realizzare la mia torta proprio in questo modo. La mattina poi appena sveglia ho preso subito carta e penna per prendere appunti, avevo infatti paura di dimenticare i particolari, ho fatto addirittura il disegnino della torta, neanche fossi stata un architetto che progettava la sua opera d'arte, sorrido al solo pensiero. In fondo per noi che amiamo cucinare, ogni idea per quanto astrusa, ogni piatto, ogni dolce, è un pò come se fosse davvero la nostra opera d'arte che realizziamo per coloro che amiamo e per chi ci segue da anni. Proprio per questo motivo voglio condividere idealmente questa torta con voi, cari lettori, grazie per la fiducia che riponete in me, vi abbraccio tutti con affetto.

Ingredienti

Victoria Sponge Cake al Cacao (per uno stampo di ⌀ 22-24 cm.):
170 gr di farina “00” per dolci
30 gr di cacao amaro
200 gr di burro ammorbidito
200 gr di zucchero
200 gr di uova (4 uova)
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia homemade
100 gr di latte*

*il latte non è obbligatorio, l'ho aggiunto per rendere più fluido l'impasto

Crema Rocher:
500 gr di mascarpone
500 gr di Nutella
250 gr di panna fresca
170 gr di latte condensato zuccherato
2 cucchiaini di estratto di vaniglia homemade
100 gr di wafer al cacao
100 gr di nocciole tritate

Bagna:
200 gr di acqua
20 gr di zucchero a velo
40 gr di rum bianco

Ganache al cioccolato e nocciole:
300 gr di panna fresca
250 gr di cioccolato fondente al 52%
25 gr di burro
1 cucchiaio di glucosio
100 gr di nocciole tritate

Decorazione:
crema Rocher qb (tolta dal totale)
9 cioccolatini Ferrero Rocher
nocciole tritate qb 

Preparazione

Victoria Sponge Cake al Cacao:
Mettete lo zucchero e il burro in una planetaria e mescolateli fino a quando non si otterrà un composto spumoso ed omogeneo. Sempre mescolando, aggiungete un uovo alla volta, alternandolo con un cucchiaio di farina setacciata con il cacao, fino a quando tutte le uova non saranno state aggiunte. Unite l'estratto di vaniglia e il latte solo se l'impasto risultasse un pò asciutto. Infine aggiungete la farina rimanente e mescolate manualmente dall'alto verso il basso. Versate il composto in uno stampo antiaderente, imburrato e infarinato, e cuocete nel forno ventilato preriscaldato a 150°C per 1 ora, ma ricordate che i dati sono puramente indicativi, regolatevi sempre in base al forno che possedete in casa. Sfornate la torta, dopo 20 minuti toglietela dallo stampo e ponetela a raffreddare su una gratella. Vi consiglio di realizzare questa base il giorno prima di farcire la torta.

Crema Rocher:
Mascarpone, panna e latte condensato devono essere freddi di frigorifero. D'estate, prima dell'uso, vi consiglio di mettere in frigo anche la ciotola e le fruste così la crema montata si mantiene meglio. Per prima cosa montate la panna con l'estratto di vaniglia e conservatela in frigo. Poi montate il mascarpone per renderlo cremoso. Aggiungete a filo, sempre con le fruste in azione, il latte condensato, infine la Nutella (un cucchiaio per volta). Poi unite, manualmente, la panna precedentemente montata e mescolate delicatamente il tutto. La crema va conservata in frigo. Conservate a parte alcuni cucchiai di crema per la guarnizione della torta.

Per la bagna:
Versate l'acqua in un pentolino, aggiungete lo zucchero e portate ad ebollizione. Una volta raffreddata unite il liquore e mescolate.

Ganache al cioccolato e nocciole:
Riempite con pò di acqua una pentola dai bordi alti, poi posizionate un pentolino dentro alla pentola. Versate la panna nel pentolino, aggiungete il burro, il glucosio e cuocete a bagnomaria. Quando la panna raggiungerà il bollore unite il cioccolato a pezzetti ed amalgamate bene il tutto. Togliete la ganache dal fuoco e aggiungete le nocciole tritate. Fatela  intiepidire prima di versarla sulla torta.

Assemblaggio:

Tagliate la torta orizzontalmente in tre dischi regolari. Prendete il primo disco, posizionatelo sul piatto, bagnatelo con lo sciroppo al rum, poi versate alcune cucchiaiate di crema Rocher e livellatela con una spatola. Adagiate il secondo disco sulla crema e ripetete l'operazione. Infine posizionate il terzo disco e bagnatelo con lo sciroppo. Con la spatola lisciate bene i bordi della torta fino ad uniformare il tutto. Conservate la torta in frigo mentre preparate la ganache. Una volta pronta la ganache, fatela intiepidire e ricoprite la superficie della torta. Vi consiglio di versarla al centro un pò per volta e lasciarla colare lungo i bordi (non usate il cucchiaio), ripetetete l'operazione più volte fino al termine. Infine con la spatola raccogliete il cioccolato colato sul piatto ed usatelo per ricoprire bene i bordi della torta. Per rifinire, passate un po' di granella di nocciole lungo i bordi della torta. Terminata quest'operazione, versate la crema Rocher tenuta da parte in un sac à poche con beccuccio a stella, realizzate dei ciuffetti sulla superficie della torta e su ognuno posizionate un cioccolatino. La torta va consevata in frigo e tirata fuori alcune ore prima di consumarla.

P.S.: se desiderate una ganache ancora più morbida, potete cambiare le proporzioni tra cioccolato e panna, aumentando un pò le dosi di quest'ultima rispetto al cioccolato.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...