martedì 2 settembre 2014

GELATO AL BAILEYS



Chi mi conosce sa quanto io ami il Baileys, la famosissima crema di whisky irlandese. A dire il vero è l'unico liquore che mi piace e che metterei ovunque, trovo che dia ai dolci quel quid in più, ha quell'aroma inconfondibile che riconoscerei tra mille altri. Con l'arrivo della gelatiera nuova potevo mai esimermi dal preparare un Gelato al Baileys? La ricetta di questo gelato è tratta dal libro "Gelati e Sorbetti" di Caroline Liddell e Robin Weir. I due autori, nella presentazione di questo gelato, ci danno anche alcuni consigli su come realizzarlo al meglio. Scrivono così: 
"Una ricetta semplice ma molto apprezzata. Per la presenza del Baileys, il gelato ha un leggero contenuto alcolico, che determina un abbassamento del punto di congelazione della miscela. Ciò significa che il gelato non raggiungerà mai quella consistenza, sufficientemente soda, per essere servito direttamente dalla gelatiera. Avrà bisogno, necessariamente, di trascorrere una notte nel congelatore, per indurirsi a sufficienza. Non aumentate la dose di Baileys consigliata alla miscela di gelato, poiché rischierebbe di non congelare, all'interno di un congelatore domestico. E' meglio versarlo un pò sopra il gelato, prima di servirlo".
Ho seguito i loro consigli, infatti dopo 24 ore il gelato aveva la giusta consistenza che può avere un gelato fatto in casa senza l'ausilio di addensanti vari. Il mio consiglio è di non servirlo con altro Baileys sopra il gelato, ma di gustarlo in maniera semplice o con alcune scaglie di cioccolato fondente che ne esaltano il sapore.

Ingredienti

250 ml di panna fresca
250 ml di latte fresco
100 gr di zucchero a velo
60 ml di Baileys Irish Cream


Preparazione

Con gelatiera:
con il mixer ad immersione, frullate lo zucchero a velo con il latte freddo, poi aggiungete il Baileys e la panna fredda. Date un'altra mescolata al composto e fatelo raffreddare in frigorifero per qualche ora. Versate il composto nel cestello della gelatiera e seguite le indicazioni della macchina. Nel libro c'è scritto di azionare la gelatiera per 20 minuti, a me ce ne son voluti 50. Mettete il gelato pronto in una vaschetta per gelati dotata di coperchio, poi fatelo rassodare nel congelatore per 24 ore prima di servirlo.
Senza gelatiera:
seguite la ricetta precedente ed inserite il composto in una vaschetta di acciaio per gelati dotata di coperchio, fatta precedentemente raffreddare nel congelatore. Tirate fuori dal congelatore la vaschetta, versatevi la crema e rimettetela nel congelatore per circa 6 ore e, a intervalli regolari di 30 minuti, mescolate la crema affinché la superficie non cristallizzi. Questa operazione, ripetuta spesso, vi consente di ottenere un gelato cremoso. Potrebbero essere necessarie più ore, questo dipende molto dal congelatore che possedete, per cui continuate questa procedura fino a quando il gelato non risulterà cremoso.

martedì 26 agosto 2014

POLPETTE DI ZUCCHINE


Le Polpette di Zucchine sono una valida alternativa vegetariana alle solite polpette di carne, sono così gustose che piacciono anche ai bambini che solitamente disdegnano le verdure. Particolarmente adatte alla stagione estiva, possono essere servite calde come secondo piatto oppure, se preparate in anticipo, come stuzzichino durante l'aperitivo.  

Ingredienti per circa 16-18 polpette:

750 gr di zucchine (al netto degli scarti)
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
½ panino raffermo
2 uova
basilico
aglio
prezzemolo
sale
pepe
olio extravergine di oliva
pane grattugiato
olio d'arachidi per friggere

Preparazione:

Pulite e tagliate le zucchine a dadini, poi mettetele in una pentola con olio, aglio, prezzemolo e fatele cuocere per circa 15 minuti. Una volta raffreddate, aggiungete le uova, la mollica di pane sbriciolata, precedentemente bagnata nel latte (o acqua) e strizzata, il basilico, il pepe, il parmigiano e un pò di pane grattugiato. Amalgamate il tutto, formate delle palline un pò schiacciate e poi passatele nel pane grattugiato. Friggetele in olio caldo a fiamma moderata, oppure cuocetele nel forno a 200°C per circa 20 minuti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...