venerdì 19 settembre 2014

CIAMBELLE AL LATTE DI SOIA


So che sono passati molti giorni dalla pubblicazione della mia ultima ricetta, ma purtroppo in questo periodo alcuni impegni inderogabili non mi permettono di essere costante con le mie pubblicazioni. Oggi però son riuscita a ritagliarmi un momento libero per proporvi queste golosissime Ciambelle al Latte di Soia. È la prima volta che uso il latte di soia per i lievitati e devo dire che sono soddisfatta del risultato. Le ciambelle non solo sono molto buone, ma sono venute soffici soffici, proprio come piacciono a me. Visto il successo di questo mio primo esperimento, userò senz'altro il latte di soia per ulteriori preparazioni, poi vi saprò dire!

Per questa ricetta ho utilizzato il lievito madre essiccato e la farina manitoba della Molino Rossetto.

Ingredienti per 12 ciambelle grandi:

500 gr di farina manitoba
35 gr di lievito madre essiccato (o 150 gr fresco)
150 gr di latte di soia*
100 gr di burro ammorbidito
70 gr di zucchero
50 gr di uova sgusciate
40 gr di tuorli
½ cucchiaino di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia 
inoltre:
olio d'arachidi per friggere
zucchero semolato per la copertura

*il quantitativo del latte di soia dipende dall'assorbimento della farina usata, qualora fosse necessario aggiungete un pò di acqua tiepida 
*le uova corrispondono all'incirca a 1 uovo intero + 2 tuorli
Preparazione
 
con la planetaria:
Iniziate ad impastare prima le uova con lo zucchero, poi unite il burro ammorbidito, la vaniglia, la farina mescolata al lievito madre essiccato, infine il sale. Versate il latte un pò per volta e lavorate l'impasto fino a quando sarà liscio ed incordato. Ponete la pasta in una ciotola, proteggetela con la pellicola o un canovaccio e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume nel forno spento con la lucina accesa. Con il matterello stendete la pasta allo spessore di 1,5 cm. Con il tagliapasta infarinato di 10 cm. di diametro incidete tanti dischi e con uno più piccolo incidete il centro. Poneteli su singoli foglietti di carta forno e poi su un vassoio, proteggeteli con un canovaccio oppure rimetteteli nel forno e lasciateli lievitare fino al raddoppio del volume. Trascorso il tempo di lievitazione, friggete le ciambelle in olio caldo intorno ai 170°C. Girate le ciambelle dall'altra parte dopo un paio di minuti, si formerà la riga al centro. Versatele in pentola prima dal lato che era rivolto all'aria durante la lievitazione. Scolatele su carta assorbente e zuccheratele.

con la macchina del pane:
Nella ciotola della macchina del pane ponete gli ingredienti nel seguente ordine: le uova, lo zucchero, il latte, il burro ammorbidito a pezzi, la farina mescolata con il lievito madre essicato ed infine il sale. Avviate il programma e portatelo a termine. Sulla mia macchina del pane il programma dura 1 ora e 25 minuti, ma lascio lievitare l'impasto per un totale di 2 ore. Ricavate i dischi di pasta, fateli lievitare coperti con un canovaccio fino al raddoppio e poi friggeteli. Per velocizzare un pò i tempi si può anche accendere il forno per pochi minuti a 40-50°C, poi spegnetelo e lasciate lievitare le ciambelle con la lucina accesa, infine friggetele. Per la buona riuscita della frittura consiglio di usare un olio d'arachidi di buona qualità. L'olio deve essere molto caldo, ma ricordate che dovete tenere la fiamma moderata durante la cottura (170°C) altrimenti le ciambelle si bruciano esternamente e restano crude all'interno. Girate le ciambelle dall'altro lato dopo un paio di minuti, si formerà la riga al centro. Versatele in pentola prima dal lato che era rivolto all'aria durante la lievitazione. Scolatele su carta assorbente e zuccheratele.

P.S.: Se preparate l'impasto di sera potete inserirlo nella ciotola e conservarlo nella parte bassa del frigo tutta la notte e poi il giorno dopo attendere che l'impasto sia tornato a temperatura ambiente e procedere come da ricetta. Io uso quasi sempre questo metodo sia per comodità sia perché i lievitati risultano migliori.

40 commenti:

  1. Non ho mai utilizzato il latte di soia, vedendo le tue ciambelle il risultato è ottimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca, devi provarlo alla prima occasione, dona maggior sofficità ai lievitati. Buon fine settimana :)

      Elimina
  2. sono le preferite di mia figlia ed anche le mie,ti confesso che se fossi li da te me le scofanerei tutte :P...anch'io ho usato il latte di soia e ti do ragione escono molto soffici...bravissima :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti credo, anch'io sono golosissima delle ciambelle. Pensa è la prima volta che le realizzo con il latte di soia ed è vero sono molto più morbide delle altre! Un bacione e buon fine settimana

      Elimina
  3. Uh mamma che buoni!!
    Bellissimi io li faccio sempre per Natale..è la mia tradizione, però fatti prima si gustano di più!!
    Un abbraccio e buon w.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da noi a Natale si fanno le zeppole, però da alcuni non le realizzo più in quei giorni, ma dopo le festività natalizie! Buon week-end a te. Un bacione

      Elimina
  4. sono fantastiche poi il fatto che siano fatte con il lievito madre, per me diventano ancora più irresistibili. La foto con l'interno mi piace troppo. Complimenti.

    RispondiElimina
  5. WOW ma sono stragolose queste ciambelle, tutte perfette e sofficissime... si vede :) Allungherei una mano per rubartene un paio... troppo brava!!!
    Buona serata e grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sei gentilissima! Buona serata e buon week-end! Un abbraccio :)

      Elimina
  6. i lievitati con il latte di soia sono super sofficissimi :) arrivo per la colazione col caffè!
    un baciotto, buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, sono così soffici che sembra quasi di addentare una nuvoletta! Buon fine settimana a te, un bacione

      Elimina
  7. O_O fa vo lo seeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!! sai che morbidezza con il latte di soia :P buon we <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa mi sono persa in questi anni, ma ora che ho scoperto le qualità del latte di soia chi lo molla più! Buon fine settimana a te, un bacione

      Elimina
  8. ti giuro sono senza parole fantastiche con il latte di soia!!!

    RispondiElimina
  9. non sapevo che il latte di soia rendesse morbido il composto,hai un trucco per non far sentire quel retrogusto che proprio non mi piace,vorrei provarlo,grazie per la delizia,scusa se uso il lievito fresco ne devo mettere 150 gr non è troppo,felice sera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, infatti è proprio il latte di soia a rendere l'impasto più soffice. Riguardo al gusto poco piacevole non preoccuparti, scompare nell'impasto e una volta che le mangi non si sente affatto. Riguardo al lievito fresco non ho capito cosa intendessi dire, io ho usato il lievito madre secco che va usato in quelle proporzioni, mentre solitamente il lievito madre fresco lo uso nelle proporzioni del 30% della farina. Chiaramente se servono più liquidi te ne accorgi e ne aggiungi un pò di più, io ti consiglio di usare un pò di acqua in aggiunta al latte di soia. Spero di esserti stata d'aiuto! Buona serata a te

      Elimina
  10. Non ho mai usato il latte di soia, a dire il vero non l'ho ancora mai assaggiato. Bellissime queste ciambelle, un bacuione e buona domenica ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il latte di soia non mi piace berlo, per me ha un saporaccio, però so che a molti piace, poi ci son altri che invece lo bevono per via delle intolleranze al lattosio, anche se personalmente preferisco lo Zymil, però negli impasti è tutta un'altra cosa, li rende più soffici e poi non si sente per nulla il retrogusto del latte di soia. Buona domenica

      Elimina
  11. non ho mi usato il latte di soia ma ammirando le tue ciambelline credo proprio che proverò! Buona domenica cara, un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, te lo consiglio soprattutto nei lievitati, li rende molto più soffici! Buona domenica, un bacione

      Elimina
  12. queste ciambelle sono a dir poco favolose,la tua variazione è un nuovo modo per provarle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, come dicevo a Chiara, il latte di soia nei lievitati fa la differenza, ti consiglio di provare! Buona serata

      Elimina
  13. Complimenti davvero, queste ciambelle sono spettacolari! Un bacio

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia!!!!! Mai usato il latte di soia ma visto il tuo risultato lo comprerò anche io! Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  15. Ma sono veramente come i nostri "doughnuts" qui negli stati uniti. Potrei mangiare mezza dozzina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Linda, in effetti sono simili, anch'io ne sono golosissima! Buona serata :)

      Elimina
  16. Queste sono la perfezione fatta a ciambella.....*____*
    ma del resto mi perdo da sempre ad ammirare le tue delizie...troppo brava!!!!:-))
    Bacioni cara a presto <3

    RispondiElimina
  17. Che bel blog!!! L'ho appena scoperto ma mi sono subito unita!! ;)
    ciao ciao

    RispondiElimina
  18. nessuno ti può capire meglio di me anche io sto vivendo un momento lavorativo pienissimo ...le ciambelle per me sono irresistibili, mai provato i lievitati con il latte di soia, lo farò al più presto!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio, vedrai ottimi risultati! Buona serata, un bacione

      Elimina
  19. ils sont beaux et bien tentants, bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...