lunedì 25 luglio 2016

GELATO ALLA CREMA FIORENTINA (GELATO BUONTALENTI)




Il Gelato alla Crema Fiorentina, è un gelato al gusto di crema con granella di amaretti, decorato sulla superficie con altri croccanti amaretti. È conosciuto anche come Gelato Buontalenti, infatti fu ideato a Firenze nel 1559 dal famoso architetto, scultore, pittore, scenografo e costruttore di armi, Bernardo Buontalenti, che oltre alle riconosciute doti artistiche, possedeva anche grandi doti culinarie. La sua passione per la cucina lo portarono ad ideare dei deliziosi dolci ghiacciati, tra cui un dessert alla crema fredda, realizzato con latte, miele, tuorli d'uova, un pò di vino ed aromi agli agrumi, dando così origine alla famosa "Crema Fiorentina" che ancora oggi si può gustare in tutte le migliori gelaterie di Firenze. 

Ingredienti

300 ml di latte fresco
300 ml di panna fresca
4 tuorli d'uova
120 gr di zucchero
30 gr di miele di arancio
3 gr di farina di semi di carrube
1 cucchiaino di glucosio
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaio di liquore Amaretto (o Marsala)
30 gr di amaretti secchi sbriciolati
(amaretti per decorare)

Preparazione

Con gelatiera:
prendete un pentolino e riscaldate il latte con la panna e il glucosio. Con il mixer ad immersione, sbattete insieme i tuorli con il miele, lo zucchero mescolato alla farina di semi di carrube, poi unite l'estratto di vaniglia e l'Amaretto (o Marsala). Aggiungete a filo la panna e il latte caldi. Date un'altra mescolata con il mixer e poi mettete il composto sul fuoco, a fiamma moderata, mescolando continuamente. Spegnete appena inizia il bollore. Lasciate raffreddare bene la crema inserendo il pentolino in acqua fredda. Se necessario cambiatela più volte. Inserite il pentolino nel frigorifero per alcune ore. Trascorso il tempo, versate il composto nel cestello della gelatiera e seguite le indicazioni della macchina (a me ci son voluti 40 minuti). Dopo l'ultimo giro di frusta, aggiungete gli amaretti sbriciolati. Mettete il gelato pronto in una vaschetta per gelati dotata di coperchio e poi fatelo rassodare nel congelatore per alcune ore prima di consumarlo.
Senza gelatiera:
seguite la ricetta precedente ed inserite il composto in una vaschetta di acciaio per gelati dotata di coperchio, fatta precedentemente raffreddare nel congelatore. Tirate fuori dal congelatore la vaschetta, versatevi la crema mescolata agli amaretti sbriciolati e rimettetela nel congelatore per circa 6 ore e, ad intervalli regolari di 30 minuti, mescolate la crema affinché la superficie non cristallizzi. Questa operazione, ripetuta spesso, vi consente di ottenere un gelato cremoso. Potrebbero essere necessarie più ore, questo dipende molto dal congelatore che possedete, per cui continuate questa procedura fino a quando il gelato non risulterà cremoso.

14 commenti:

  1. Stupefacente. Da quando ne avevamo parlato lo aspettavo, lo aspettavo, lo aspettavo... e adesso lo voglio!! E come si fa?? :D Deve essere veramente di un buono che non si può descrivere, senza contare che le ricette 'storiche'mi affascinano non poco. Complimenti tesorina, tra la morbidezza del gusto crema e l'aroma dell'amaretto, mi sa che scappo immediatamente da te <3 <3 TVB

    RispondiElimina
  2. sei unica nel trovare qualche ricetta particolare , questo gelato deve essere fenomenale !

    RispondiElimina
  3. Crema e amaretti lo trovo un abbinamento perfetto, deve essere di un buono, complimenti. Buon inizio di settimana , un bacione Fabiola

    RispondiElimina
  4. che delizia! Questo gusto mi mancava!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Un gelato che deve essere rifatto,grazie per avercelo proposto,un abbraccio

    RispondiElimina
  6. questa ricetta è semplicemente fantastica!!! adoro il gelato alla crema fiorentina e sono certa che il tuo sarà da invidiare ;-)

    RispondiElimina
  7. Sicuramente nei miei gusti perché adoro il sapore dell'amaretto. Baci.

    RispondiElimina
  8. magnifique et rafraîchissante j'adore
    bonne soirée

    RispondiElimina
  9. In realtà a Firenze nelle gelaterie è conosciuto solo come crema fiorentina, anche se il tuo mi sembra decisamente migliore di quello che mediamente si trova qui! Per Gelato Buontalenti si intende invece un gelato alla vaniglia, molto pannoso, forse con del mascarpone, ma la ricetta è tenuta segretissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beatrice, grazie per il complimento e soprattutto per la dritta! E pensare che nei vari articoli su cui mi sono documentata erano citati entrambi i nomi ed io per non fare un torto storico li ho inseriti entrambi. :)

      Elimina
  10. Ottimo vorrei provarlo al più presto! quest'anno non ho ancora fatto funzionare la gelatiera!!! buon week end un bacione!

    RispondiElimina
  11. Conosco questo goloso gelato... grazie della ricetta, strepitosa!

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...