sabato 2 maggio 2015

BRIOCHINE SOFFICI CON LE FRAGOLE


Se per colazione volete gustare delle briochine soffici come una nuvoletta, realizzate con la tecnica "senza impasto" di cui vi avevo già parlato qui, vi consiglio le mie Briochine Soffici con le Fragole, sono davvero favolose e con poca fatica si avranno grandi risultati. Stavolta ho pensato di farne delle monoporzioni aggiungendo le fragole, il frutto primaverile per antonomasia, ma volendo potete sostituirle con altri frutti di bosco a vostro piacere.

Per questa ricetta ho utilizzato la farina Molino Rossetto.

Ingredienti:

250 gr di farina tipo "0" manitoba
100 gr di burro
50 gr di latte
50 gr di acqua
2 uova medie
25 gr di miele di acacia
25 gr di zucchero
6 gr di lievito di birra fresco*
3 gr di sale fino
fragole qb

*alcuni utilizzano 12 gr. di lievito, ma secondo me non è necessaria questa quantità dati i lunghi tempi di lievitazione

Per la superficie:

1 uovo
1 cucchiaio di latte
zucchero in granella qb

Preparazione:

Sbattete le uova con una frusta e mescolatele insieme a miele, latte, acqua tiepida in cui avrete sciolto il lievito, burro fuso (raffreddato) e sale. Aggiungete la farina setacciata e mescolate il tutto. Coprite l'impasto (io uso un contenitore Tupperware con coperchio) e fatelo lievitare nel forno spento con la lucina accesa per 2 ore. A questo punto prendete il contenitore con l'impasto e conservatelo nella parte bassa del frigo dalle 24 ore ai 5 giorni. Io l'ho utilizzato dopo 3 giorni. Una volta tolto l'impasto dal frigo, aggiungete le fragole a pezzi e formate delle palline, poi inseritele negli stampini da muffin imburrati e infarinati. Coprite gli stampini con un panno umido e lasciate lievitare nel forno spento con la lucina accesa per 1 ora e mezza circa o fino a quando le briochine avranno quasi raggiunto i bordi. Spennellate la superficie di ogni briochina con l'uovo sbattuto con un cucchiaio di latte e ricopritela con granella di zucchero. Con il forno statico solitamente la cottura si aggira intorno ai 180°C per circa 30 minuti (fino a doratura), io con il forno ventilato invece ho fatto cuocere le briochine a 150°C, sempre per gli stessi minuti. Chiaramente i dati di cottura sono puramente indicativi, dovete regolarvi sempre in base al forno che possedete in casa. Una volta sfornate le briochine fatele raffreddare su una gratella.

Con questa ricetta partecipo al contest "I Lievitati" promosso dal blog La Cucina di Esme. Il contest terminerà il 6 giugno 2015.
http://lacucinadiesme.blogspot.it/2015/04/4-anni-di-blog-contest-per-festeggiare.html

20 commenti:

  1. deliziosi, belli e profumati!!! magnifica colazione primaverile!!!

    RispondiElimina
  2. Ma buongiorno Italia...cosa non sono queste briochine con le fragole....non è che me ne offriresti una....
    Sempre sorprendente
    Bacioni carissima da Rita Muzzy

    RispondiElimina
  3. Tesoro questi "funghetti" sono bellissimi e golosi!
    grazie per partecipare al mio contest, link inserito :)
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  4. Hanno una bella forma queste briochine.
    Che bel cuoricino che hanno.
    Passo a prenderne una.
    Buona serata

    RispondiElimina
  5. Ma che carine e chissà che buone con le fragole nell'impasto.

    RispondiElimina
  6. mi ripeto, ma sei sempre bravissima =) un bacione cara

    RispondiElimina
  7. ne rubo uno per domattina, sarebbero perfetti con il caffè ! Un bacione

    RispondiElimina
  8. Con una colazione così... la giornata inizia davvero bene!!!
    Proverò presto la ricetta!!!
    Un abbraccio stretto e grazie di cuore <3

    RispondiElimina
  9. Ciao, mi sono appena unita ai tuoi lettori fissi.
    Se ti fa piacere passa a trovarmi su www.idolcidigrazia.blogspot.com e unisciti anche tu ai miei followers ... ovviamente, senza impegno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per esserti unita ai miei lettori, sei la benvenuta! Passerò volentieri sul tuo blog! Buona serata

      Elimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...