lunedì 30 marzo 2015

AGNELLO CON LE PATATE AL FORNO


Per la domenica delle Palme ho realizzato un secondo piatto molto gustoso, un classico delle festività pasquali, l'Agnello con le Patate al Forno arricchito da tante erbe aromatiche. La cottura dell'agnello è preceduta da una lunga marinatura con il vino bianco che serve ad eliminare quel sapore "selvatico" tipico di questa carne, in più renderà la carne molto morbida, facile da cucinare e maggiormente digeribile.

Ingredienti:

1,5 Kg di agnello
1 Kg di patate
2 cipolle
1 carota
1 costa di sedano
2 rametti di rosmarino
3 foglie di alloro
½ bicchiere di vino bianco
½ bicchiere di brodo vegetale
insaporitore per carni arrosto Ariosto*
olio extravergine d'oliva qb
sale
pepe

*contiene sale, rosmarino, aglio, salvia, ginepro, alloro, origano, timo, maggiorana, basilico e piante aromatiche
 
Per la marinatura: 
½ litro di vino bianco

Preparazione:

Lavate bene l'agnello, asciugatelo e tagliatelo a pezzi, poi lo mettete in una ciotola e lo ricoprite con circa mezzo litro di vino bianco. Chiudete la ciotola con un coperchio e conservatela in frigorifero. Lasciate marinare l'agnello per una notte intera. Dopo la marinatura procedete con la preparazione. Buttate il vino della marinatura e fate rosolare l'agnello in un tegame con olio, cipolla, carota e sedano tritati, aggiungete anche l'alloro e il vino bianco che farete sfumare. Infine aggiungete un pò di brodo vegetale e continuate la cottura per circa 15 minuti. Spolverate l'agnello con l'insaporitore per carni, condite con un filo di olio ed inseritelo in una teglia anch'essa unta di olio o rivestita di carta forno. Lavate e pelate le patate, tagliatele a pezzetti non troppo piccoli, mescolatele con un pò di olio, sale, pepe e una cipolla, poi disponetele nella teglia insieme alla carne. Coprite la teglia con un foglio di alluminio e cuocete nel forno ventilato preriscaldato a 200°C (i dati del forno sono puramente indicativi, regolatevi sempre in base al forno che possedete in casa) per circa 2 ore, avendo l'accortezza di girare di tanto in tanto l'agnello e le patate. Ricordatevi di togliere il foglio di alluminio mezz'ora prima di spegnere il forno, in questo modo le patate rosoleranno meglio. Servite il piatto ben caldo. 

28 commenti:

  1. è veramente un piatto della tradizione pasquale, bellissima ricetta! Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  2. Non posso fare altro che pensare alla pasqua imminente!
    buonissimo e bellissima foto

    RispondiElimina
  3. Un piatto ideale per il pranzo di Pasqua, buonissimo, mi pare di sentirne il profumo. Un abbraccio, buona settimana , Daniela.

    RispondiElimina
  4. un classico pasquale preparato superbamente!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  5. Anche io me lo mangio a Pasqua ! Aspetto delizioso , il gusto sarà stato super !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna! Ho realizzato questo piatto alle Palme solo perché il giorno di Pasqua non sarò a casa mia, altrimenti lo avrei fatto anch'io per quel giorno. Un bacione

      Elimina
  6. Sai che non ho mai assaggiato la carne di agnello? Ti spiego anche perché... come tu hai ben spiegato, questa carne necessita di una lunga marinatura, ed io e il vino, non andiamo d'accordo ^_^
    Bravissima cara, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  7. Mmm..insieme al maiale,è la mia carne preferita questa..ottima cucinata così cara!!! :-))
    Un abbraccio,a presto <3

    RispondiElimina
  8. mmm che buono e che bello questo vassoio ricco di tanta roba buona!!!!!!!!!!!!!!!anche a me la pasqua piace cosi agnello per tradizione...gnam gnam bacio cara a presto

    RispondiElimina
  9. Ha davvero un aspetto appetitose e invitantissimo, perfetto sulla tavola di Pasqua, bravissima!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  10. Un perfetto piatto pasquale, tango gustoso!!!!

    RispondiElimina

  11. Estive a ver e ler algumas coisas, não li muito, porque espero voltar mais algumas vezes, mas deu para ver a sua dedicação e sempre a prendemos ao ler blogs como o seu.
    Com receitas deliciosas que algumas espero experimentar.
    Se me der a honra de visitar e ler algumas coisas no Peregrino e servo ficarei radiante, e se desejar deixe o seu parecer.
    Abraço fraterno.
    António.
    http://peregrinoeservoantoniobatalha.blogspot.pt/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie António, sei molto gentile! Passerò volentieri a visitare il tuo blog. Buona serata

      Elimina
  12. un bon plat de fête bien délicieux j'aime beaucoup

    bonne soirée

    RispondiElimina
  13. un classico irrinunciabile in questo periodo! Buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, tanti cari auguri di Buona Pasqua! Un bacione

      Elimina
  14. un passaggio veloce solo per augurare una serena Pasqua a te e famiglia!
    Alice

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...