mercoledì 21 maggio 2014

FOCACCIA GENOVESE


Cucinare mi piace e mi rilassa, ma la cosa che più mi spiace è la mancanza di tempo per dedicarmi ai lievitati come vorrei. Però quando riesco a ritagliarmi un pò di tempo per realizzare ciò che mi sono prefissata, allora sono davvero contenta. Era da un pò che desideravo realizzare la Focaccia Genovese e finalmente eccola qui. Per essere la prima volta che la preparo posso ritenermi abbastanza soddisfatta, è venuta sofficissima e alveolata come piace a me. L'ispirazione di partenza mi è venuta guardando questo video su YouTube, ma anche leggendo la ricetta della Focaccia Genovese del maestro pizzaiolo Antonino Esposito, rielaborando poi il tutto secondo il mio gusto personale, adattandola a una lavorazione casalinga fatta con la macchina del pane (chiaramente può essere fatta anche manualmente) con un impasto a lunga lievitazione con idratazione al 75% da tenere in frigo dalle 24 alle 72 ore. Come prima volta, ho preferito realizzare la focaccia genovese classica con la superficie spolverata solo di rosmarino, ma voi potete benissimo guarnire la focaccia con olive verdi, salvia o cipolla secondo l'usanza ligure. 

Per questa ricetta ho utilizzato le farine della Molino Rossetto.

Ingredienti per 2 focacce:

300 gr di farina W330
300 gr di farina macinata a pietra tipo 1
200 gr di farina tipo 0 manitoba
600 ml di acqua tiepida
4 gr di lievito di birra fresco
15 gr di sale
20 gr di zucchero (o 8 gr di malto)
40 gr di olio extravergine d'oliva

Salamoia per 2 focacce:

100 gr di acqua tiepida
100 gr di olio extravergine d'oliva
30 gr di sale (un mix tra sale fino e grosso)

Preparazione: 

Nella ciotola della macchina del pane versate prima l'acqua, poi aggiungete il lievito di birra fatto sciogliere in poca acqua. Unite lo zucchero (o malto), l'olio, le farine setacciate insieme, infine il sale. Avviate il programma "impasto" e portate a termine il programma. Il programma della mia macchina del pane dura 1 ora e 25 minuti, ma io l'ho lasciato lievitare nella ciotola per 2 ore. Trascorse le ore, fate le pieghe all'impasto e inserite la pasta lievitata in una ciotola spennellata con l'olio, ricopritela con un foglio di pellicola per alimenti e poi con il coperchio (io ho usato un contenitore Tupperware). Riponete la ciotola nella parte bassa del frigo per 24-72 ore. In base alla mia esperienza l'impasto tenuto più a lungo in frigo presenta un'alveolatura migliore. Una volta tolto l'impasto dal frigo, dividetelo in due panetti. Lasciate i panetti alcune ore a temperatura ambiente, poi fate un altro paio di pieghe e lasciate lievitare ancora un pò. Con le mani bagnate di acqua o unte di olio, stendete i due panetti su carta da forno e posizionateli nelle rispettive teglie. Per avere focacce più alte e soffici, lasciatele lievitare 1 ora nel forno, preriscaldato a 50°C e poi spento, con la lucina accesa. Passati i minuti, gli impasti saranno raddoppiati, usando i polpastrelli fate i buchi tipici della focaccia genovese, ricopriteli con la salamoia e decorateli a piacere. Inserite nuovamente le teglie nel forno, sempre preriscaldato a 50°C, poi spento e con la lucina accesa, e fate lievitare i due impasti ancora 1 ora. Passato il tempo, infornate le focacce nel forno preriscaldato a 250°C (io cottura ventilata per "pizza") e fatele cuocere per circa 15-20 minuti o fino a quando non prenderanno colore, chiaramente regolatevi sempre in base al forno che possedete in casa. Lasciate intiepidire le focacce su una griglia prima di servirle.

44 commenti:

  1. Meravigliosa!
    Purtroppo anche io ho poco tempo per i lievitati, ma il tempo per fare questa lo troverò
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora mi puoi capire! E' davvero snervante non avere abbastanza tempo per realizzare ciò che si desidera...Un bacione a te

      Elimina
  2. Piace anche a me cimentarmi con i lievitati, nonostante l'esperienza non è molta così come il tempo.
    Adoro la focaccia genovese, ho provato altre ricette. Proverò anche questa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece per me è la prima che realizzo e l'ho trovata molto buona, ma la voglia di sperimentare è tanta per cui proverò anch'io altri impasti!

      Elimina
  3. That certainly looks delicious. Love to dip it in sauce or olive oil. Blessings, Catherine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Catherine e benvenuta sul mio blog! Un abbraccio :)

      Elimina
  4. ne voglio un pezzo... adesso!!! :-P
    questo è un "colpo basso" :(
    bravissima.

    RispondiElimina
  5. semplicemente divina!!
    un bacione, Mirtill@

    RispondiElimina
  6. E come si fa a resistere !! la vedo bella alveolata e croccante come piace a me ! ciaoooo

    RispondiElimina
  7. ho un bellissimo ricordo della focaccia mangiata a Recco, mi hai fatto voglia di prepararla ....Un bacione

    RispondiElimina
  8. Come ti capisco, neanche io ho il tempo per dedicarmi ai lievitati!!!!!!! La tua focaccia è favolosa spero di riuscire a prepararla al più presto!

    RispondiElimina
  9. Che bella!!!
    E chissà come è buona!!!
    Sono poco presente sia sul mio che sui blog delle amiche, ma sappi che ti leggo
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capitano a tutti momenti più impegnati, l'importante è ritrovarsi! Un abbraccio

      Elimina
  10. questa tua focaccia è da manuale un abbarccio simmy

    RispondiElimina
  11. a me verrebbe da dire.. e per fortuna che era la prima volta!! perchè ti è venuta proprio bene!! bella lievitata.. chissà che buona!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina! In effetti per essere la prima volta mi ritengo abbastanza soddisfatta ed è molto buona!

      Elimina
  12. Complimenti per questa fantastica focaccia assolutamente perfetta!!!! Un abbraccio e buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, sempre gentile! Un abbraccio e buon week-end a te!

      Elimina
  13. Ho trascorso quando ero ragazza le mie vacanze estive in Liguria…che ti dico….la focaccia lì era speciale e mi pare di ritrovarla qui da te; la farei con le cipolle, mi piace troppo e …mi dedico ai lievitati nel we in genere e questa devo assolutamente provarla.
    Bacio e buon fine settimana ;*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lalla, anch'io cerco di trovare qualche ritaglio di tempo proprio durante il fine settimana, perché nel resto della settimana è impossibile, almeno per me. Un bacione e buon fine settimana a te

      Elimina
  14. ti è venuta veramente bene, lievitatissima. Complimenti sei stata bravissima

    RispondiElimina
  15. la mia passione!!! brava come sempre carissima, se ti manca pezzetto sono stata io ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei stata tu allora chiudo un occhio! ;-) Un bacione

      Elimina
  16. un pain absolument parfait bien moelleux j'adore
    bonne soirée

    RispondiElimina
  17. Bella , perfetta e molto invitante , complimenti la tua focaccia è favolosa . Un abbracciio, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  18. non c'è che dire, l'alveolatura è fantastica! da provare assolutamente :)

    RispondiElimina
  19. ...è super,come la cuoca che l'ha preparata!!!! :-)))
    Complimenti,un bacione e felice settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daiana, sei molto gentile! Un bacione e buona settimana anche a te :)

      Elimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...