mercoledì 18 gennaio 2012

CALAMARATA AL PROFUMO DI MARE


La calamarata al profumo di mare è un prelibato primo piatto a base di pesce. Di origine napoletana, il nome calamarata deriva dal formato di pasta a forma di grandi anelli, simili agli anelli di calamaro, e prevede di essere servita con un sugo di pomodori e calamari. Spesso al sugo si aggiungono anche i frutti di mare, come nel mio caso, che donano al piatto quel quid in più!

Ingredienti:

500 gr di pasta calamarata o anelli*
1 kg di cozze
500 gr di calamari
500 gr di seppioline
400 gr di gamberetti
150 gr di passata verace Cirio
¾ di bicchiere di vino bianco
olio extravergine d'oliva
2 spicchi d'aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
sale e peperoncino qb

* io ho usato gli anelli trafilati al bronzo Fara San Martino del Cav. Giuseppe Cocco

Preparazione:

Lavate e pulite le cozze, fatele aprire a fiamma viva in un tegame mettendo da parte l'acqua fuoriuscita ed estraete i molluschi dai loro gusci. Prendete i calamari e le seppioline puliti, tagliateli ad anelli e metteteli a rosolare in una padella con olio, aglio, peperoncino e prezzemolo tritato, dopo 5 minuti di cottura versate il vino bianco e fatelo sfumare. Aggiungete la passata di pomodori e fate cuocere altri 10 minuti. Unite i gamberetti lavati e puliti, aggiungete un pò di acqua delle cozze che avete messo da parte e fate cuocere ancora 5 minuti. Unite le cozze fatte aprire precedentemente e fate insaporire la salsa per altri 5 minuti. Se è il caso aggiustate di sale, a me non è servito. Nel frattempo lessate la calamarata al dente e mescolatela con la salsa. Decorate a piacere con un trito di prezzemolo. Servite il piatto caldo.

25 commenti:

  1. Ciao carissima! Sono arrivata attratta dal profumo della tua meravigliosa calamarata! Ce l'ho anch'io in casa quella pasta, devo farle fare al più presto la tua stessa fine! Ehehehehe! Un abbraccio e complimenti!

    RispondiElimina
  2. una meraviglia!!!! dice mangiami mangiami mangiami... ups... sparita la foto XDXD

    RispondiElimina
  3. Io ometterei le cozze, ma il resto è da divorare! Bacione...

    RispondiElimina
  4. due piatti per me, uno lo mangio subito e l'altro lo conservo per domani! un bacione!

    RispondiElimina
  5. Mi è venuta fame. Davvero un bel piatto.

    RispondiElimina
  6. PER FORTUNA HO GIA' MANGIATO...PERCHE' AD UN PIATTINO COSI' NON SI PUO' DIRE DI NO.....

    RispondiElimina
  7. Uso raramente quel formato di pasta, devo assolutamente rimediare, il tuo piatto fa venire l'acquolina. Bacioni

    RispondiElimina
  8. Ok, aggiungi un posto a tavola che arrivo a cena. E per il dopo cena davanti alla TV porto le chouquettes. DIVINA ^_^ Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Buona la pasta coi frutti di mare. Se poi si trovassero freschi...

    RispondiElimina
  10. Buonissimo primo di pesceeeeeeeeeee..Ciao

    RispondiElimina
  11. che meraviglia..davvero invitante anchealle 7 di mattina

    RispondiElimina
  12. Si può aver fame alle 7 di mattina!?!?!?!?

    RispondiElimina
  13. Che fame che mi è venuta con questo piatto!!!

    RispondiElimina
  14. Che bontà questo piatto, davvero invitante!Ciao

    RispondiElimina
  15. Credo che l'aggettivo che più si confà a questo piatto sia quello che hai usato tu: PRELIBATO!

    RispondiElimina
  16. Eccomi! Blog davvero interessante, l'avevo già notato qualche tempo fa, ora sono tra i tuoi sostenitori :o) A presto, Luca

    RispondiElimina
  17. un piatto di mare in mezzo alla nebbia e al freddo non può che fare bene al cuore!!!!chissà che buono!!!!

    RispondiElimina
  18. @ Kiara: Grazie Kiara, sei gentilissima! Allora ti consiglio di provare al più presto questo formato di pasta con una bella salsa di pesce! Un bacione

    @ blu notte: Ah ecco chi è stato! ;-) Un bacione

    @ I sognatori di Cucina e nuvole: Si a me piace più completo e con tanto pesce, ma puoi benissimo farla nel modo tradizionale usando soltanto i calamari! Un bacione

    @ Chiara: Ahahahah ok Chiara, affare fatto! ;-) Baci

    @ Natalia: Grazie cara Natalia, buona serata :)

    @ stefy: Allora ti lascio un piatto per la cena :)

    @ Donatella: Provala è una pasta molto versatile e tiene bene la cottura! Un bacione

    @ Federica : Affare fatto! Io penso al primo e tu al dolce! ;-) Baci

    @ PolaM: Grazie Pola, mi spiace che non li trovi freschi! Io sono fortunata li trovo sempre! Un abbraccio

    @ lidia: Grazie e buona serata

    @ Simona Mastantuono: Grazie :)

    @ Fra: Certo che si può! ;-)

    @ chabb le padelle fan fracasso: Grazie Sandra, un bacione

    @ Elisa: Grazie :)

    @ La cucina di Molly: Grazie carissima, buona serata!

    @ Le pellegrine Artusi: Grazie! :)

    @ Lucia: Grazie Lucia, sei gentilissima! Un abbraccio

    @ Luca: Grazie Luca, ti do il benvenuto sul mio blog! A presto!

    @ pane&marmellata: Sicuramente riscalda la gola e spero anche l'animo! :)

    RispondiElimina
  19. Wua!!!anche se sarebbe ora di colazione io li mangerei con piacere anche ora!!!!Slurp!!!

    RispondiElimina
  20. Invitantissimo!Poi la calamarata la adoro. La trafilatura imprigiona il sugo e il piatto risulta squisito.
    Mi aggiungo volentieri ai tuoi sostenitori

    RispondiElimina
  21. @ LaDolceIlaria: Allora te ne lascerò un piatto da parte! ;-)

    @ Spery: Grazie Spery, mi fa piacere, passa a trovarmi ancora! :)

    RispondiElimina
  22. Già il nome di questo piatto attira molto e la ricetta pure... Bello il formato di pasta che cattura tutta la ricchezza del sugo!
    Un bacione

    RispondiElimina
  23. Hai perfettamente ragione, questo formato di pasta si sposa benissimo con la salsa di pesce! Un bacione :)

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...