martedì 27 maggio 2014

BRIOCHE SOFFICE SENZA IMPASTO


Ultimamente sono affascinata dai lievitati che non richiedono una lunga lavorazione o per meglio dire da impasti che si preparano in pochi minuti, giusto il tempo necessario per mescolare tutti gli ingredienti. Fatto questo, si inserisce l'impasto in frigo e lo si lascia lì tranquillo a lievitare per alcuni giorni. Questo metodo, oltre ad impegnare poco tempo, permette la riuscita di lievitati sofficissimi e ben alveolati, come questa deliziosa Brioche Soffice senza Impasto, che da lungo tempo spopola sul web e che finora non avevo mai realizzato. Sul web ci sono tante versioni più o meno uguali, ma l'origine di questa brioche è da attribuire a questo sito francese. Mi ritengo abbastanza soddisfatta di questa brioche, l'ho trovata sofficissima e davvero squisita! Far colazione per un paio di mattine con fette di brioche su cui ho spalmato la mia confettura di fragole e la mia crema spalmabile di cioccolato e nocciole tipo Nutella è stato davvero sublime!

Per questa ricetta ho utilizzato la farina Molino Rossetto.

Ingredienti:

250 gr di farina tipo "0" manitoba
100 gr di burro
50 gr di latte
50 gr di acqua
2 uova medie
25 gr di miele di acacia
25 gr di zucchero
6 gr di lievito di birra fresco*
3 gr di sale fino

*alcuni utilizzano 12 gr. di lievito, ma secondo me non è necessaria questa quantità dati i lunghi tempi di lievitazione
 
Per la superficie:

1 uovo
1 cucchiaio di latte
zucchero in granella qb

Preparazione:

Sbattete le uova con una frusta e mescolatele insieme a miele, latte, acqua tiepida in cui avrete sciolto il lievito, burro fuso (raffreddato) e sale. Aggiungete la farina setacciata e mescolate il tutto. Coprite l'impasto (io uso un contenitore Tupperware con coperchio) e fatelo lievitare nel forno spento con la lucina accesa per 2 ore. A questo punto prendete il contenitore con l'impasto e conservatelo nella parte bassa del frigo dalle 24 ore ai 5 giorni. Io l'ho utilizzato dopo 3 giorni. Una volta tolto l'impasto dal frigo, formate delle palline o una treccia e inseritela in uno stampo da plum-cake (il mio misura cm. 29x10) imburrato e ricoperto sul fondo con carta forno. Coprite lo stampo con un panno umido e lasciate lievitare nel forno spento con la lucina accesa per 2 ore circa o fino a quando la brioche avrà quasi raggiunto il bordo dello stampo. Spennellate la superficie con l'uovo sbattuto con un cucchiaio di latte e ricopritela con granella di zucchero. Con il forno statico solitamente la cottura si aggira intorno ai 180°C per circa 30 minuti (fino a doratura), io con il forno ventilato invece ho fatto cuocere la mia brioche a 150°C, sempre per gli stessi minuti. Chiaramente i dati di cottura sono puramente indicativi, dovete regolarvi sempre in base al forno che possedete in casa. Una volta sfornata la brioche fatela raffreddare su una gratella.

54 commenti:

  1. Conosco questa brioche ed è super buona!!!!! Complimenti cara, un abbraccio!!!!!

    RispondiElimina
  2. Golosissima tesoro, mi sa che mi tocca fare pure questa :-)

    RispondiElimina
  3. sembra fatto apposta per me, bellissima ricetta ! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, se la realizzi non te ne pentirai! Un bacione

      Elimina
  4. è fantastico questo impasto e voglio provarlo...la brioche è spettacolare *_*

    RispondiElimina
  5. invitante davvero!
    da provare.
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. non l'ho mai fatta ma mi affascina....mi hai convinta...LA PROVO!!!

    RispondiElimina
  7. te la copierò di sicuro, io che ho poco tempo amo queste preparazioni speedy!
    ciao...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco, ho anch'io il tuo stesso problema, quindi ben vengano questo tipo di preparazioni! Buona serata

      Elimina
  8. mi hai fatto venir voglia di addentare lo schermo immagino la bontà ed ho l'acquolina alla bocca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, fa anche a me lo stesso effetto! Buona serata

      Elimina
  9. ha un aspetto meraviglioso, si presenta da sola. Grazie per la bonissima ricetta

    RispondiElimina
  10. La mia è in frigo...speriamo bene!!! Davvero morbidosa da vedersi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila, poi fammi sapere come è venuta, anzi se mi mandi una foto la inserisco nella pagina RIFATTE DA VOI! Buona giornata

      Elimina
  11. Beh, appena ho letto "...senza impasto" mi sono precipitata a leggere e cara...lo terrò presente! Fare colazione con una brioche così ci metterei la firma tutte le mattine!

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia, una fetta la gradirei molto volentieri!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
  13. Semplicemente fantastica!!! Complimenti, un abbraccio

    RispondiElimina
  14. veramente complimenti! questa fa per me :-) ultimamente passo quei periodi dove solo al pensiero di impastare mi angoscio! la provo! bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tatiana, come ti capisco! Infatti questo è un impasto adatto a chi come noi ha poco tempo da dedicare ai lievitati! Un bacione a te

      Elimina
  15. I love brioche and this look amazing! love this recipe.

    RispondiElimina
  16. gosto tanto de brioche e com compota.
    estte está bem lindo e que interior fofo, perfeito.

    beijinhos

    RispondiElimina
  17. molto interessante questo tipo di lievitato, per ora con la formula lievitazione in frigo ho solo provato l'impasto della pizza, quindi mi segno la ricetta e me la provo quanto prima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai provato la pizza ti troverai bene anche con la brioche, il metodo è simile. Son sicura che ti piacerà!

      Elimina
  18. Ma è uno spettacolo,bravissima wow!!!!:-))
    Baci a presto cara

    RispondiElimina
  19. Che meraviglia , è un capolavoro . Mi attrae questa ricetta e la forma di lievitazione , ricetta che voglio provare presto . Un abbraccio, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  20. Sono estasiata davvero. Il solo aspetto è invitante e poi la ricetta è davvero un nuovo invito a provare e cimentarcisi! Complimenti carissima!!

    RispondiElimina
  21. sembra facile , mi piacerebbe provare a farla, bellissima ricetta !

    RispondiElimina
  22. ça m'a l'air bien excellent, bravo
    bonne journée

    RispondiElimina
  23. Che bellezza e chissá che bontá e morbidezza! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara, è morbidissima, vale la pena di assaggiarla!

      Elimina
  24. Ciao, esatto, questa brioche spopola nel web e allora perchè non mettere il link del blog da cui l'hai presa? Io l'ho fatta e ho specificato il link da cui l'avevo presa: Ne approfitto quindi per allegare il link originale che è questo: http://www.cilieginasullatorta.it/2011/12/la-brioche-delle-vacanze.html e che a sua volta l'ha preso da un sito francese che è questo: http://www.likeastrawberrymilk.com/2011/04/neige-davril-et-petit-dejeuner-au-lit-une-brioche-en-cinq-minutes/
    Ma perchè costa sempre così tanto fatica ringraziare chi gentilmente ci offre pubblicamente le sue ricette con un link? Non fa piacere anche a te se lo fanno con le tue ricette? Ciao, Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Martina, io non mi sono mai approfittata di nessuno e non inizierò certamente ora. Le rare volte che ho replicato una ricetta ho sempre citato la fonte. Questa ricetta è un pò come la "Torta Nua" replicata da una marea di blog, un numero così infinito per cui è difficile risalire all'autore originale e certamente non l'ho presa dal tuo blog, in quanto non ho mai avuto il piacere di replicare una tua ricetta. Visto che sei così informata sull'origine della brioche, come gentilmente mi hai fatto notare, aggiungerò il sito francese autore della brioche. Buona giornata

      Elimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...