lunedì 20 maggio 2013

ARANCINE DI RISO


Gli Arancini o Arancine di Riso, sono una specialità tipica della cucina siciliana, conosciute ed apprezzate in tutta Italia. Si tratta di palline di riso impanate e fritte con al centro una farcia a base di ragù, piselli e mozzarella. Questa è la versione classica, ma esistono innumerevoli varianti altrettanto gustose. Il nome deriva dal colore e dalla forma tipica delle arance, anche se in alcune zone gli viene preferita la forma a pera. Le arancine possono essere servite come antipasto, come finger food se in formato mignon, o semplicemente come piatto unico. Si racconta che fossero state inventate per trasformare il timballo di riso in una versione da asporto per le battute di caccia dell'emiro Ibn At Timnah. Una trovata davvero originale! Tornando a noi, per legare ed impanare le arancine, potete preparare una pastella di acqua, farina e un pizzico di sale in cui immergerle prima di passarle nel pane grattugiato. Invece io, per una mia preferenza personale, ho preferito passarle prima nella farina, poi nell'uovo sbattuto con un pizzico di sale ed infine nel pane grattugiato; per cui scegliete liberamente il metodo che preferite perché sono entrambi validi.

Ingredienti per circa 23 arancine:

500 gr di riso originario*
300 gr di carne tritata di manzo
200 gr di mozzarella o caciocavallo a dadini
200 gr di passata di pomodoro
150 gr di piselli lessati
100 gr di parmigiano grattugiato
1 e ½ bicchieri di vino bianco 
3 uova
1 litro e mezzo di brodo vegetale
olio extravergine d'oliva
2 bustine di zafferano Aquila Ariosto
2 cipolle piccole
sale
pepe
farina qb
pane grattugiato qb 
olio di arachidi per friggere

*ho usato riso originario Flora per timballi e arancini

Preparazione:

Mettete un pò di olio in una casseruola capiente e fate rosolare una cipolla tritata a fuoco basso finché sarà morbida e trasparente. Versate il riso e fatelo tostare alcuni minuti, mescolando continuamente. Unite un bicchiere di vino e, una volta che sarà evaporato, iniziate a versare il brodo caldo, poco per volta, aggiungendone dell'altro solo quando il precedente sarà stato assorbito. Proseguite la cottura mescolando e aggiungendo il brodo solo se necessario. Verso fine cottura unite le bustine di zafferano sciolto in un pò di brodo e mescolate. Spegnete, aggiungete il parmigiano al riso, mescolate e lasciatelo raffreddare per alcune ore (meglio ancora se viene preparato la sera precedente). In un'altra casseruola fate rosolare una cipolla tritata con un pò di olio, aggiungete la carne macinata e fatela rosolare qualche minuto, unite mezzo bicchiere di vino e fatelo sfumare, aggiungete la passata di pomodoro, sale, pepe e fate cuocere la carne per circa 15-20 minuti a fuoco moderato. Verso fine cottura unite i piselli lessati, mescolate, spegnete e fate raffreddare il tutto. Con il riso formate delle arancine dello stesso peso, apritele sul palmo della mano, ricavando un incavo al centro dove porrete un cucchiaino di ripieno di ragù e piselli e 1-2 dadini di mozzarella o caciocavallo, poi richiudete le arancine. Infarinatele, passatele nelle uova sbattute con un pizzico di sale, infine passatele nel pane grattugiato. Friggetele con olio di arachidi bollente, poi ponetele su un foglio di carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso e servitele ancora calde. Qualcuna l'ho mangiata anche a temperatura ambiente ed erano altrettanto buone.

69 commenti:

  1. Ti sono venute benissimo!!
    Gli arancini sono buonissimi, prima o poi mi cimento anche io!!
    E sono perfetti anche per un pranzo al sacco perché, hai ragione, sono buoni anche a temperatura ambiente...me ne sono mangiata a tonnellate quando sono andata in vacanza in Sicilia...nostalgia...
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia! Hai ragione sono il pasto ideale anche per una bella gita con gli amici o un picnic sui prati in quanto si conservano benissimo! La sapeva lunga l'emiro Ibn At Timnah ;-) Buona giornata

      Elimina
  2. Piccine piccine vanno ancora di più via una dietro l'altra :D! Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste sono come una droga, non riesci mai a fermarti! Un bacione e buona settimana anche a te :)

      Elimina
  3. le conosco eccome queste delizie!!! ed io le chiamo arancinI altrimenti rischio il divorzio :-D buon inizio di settimana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha Ros non sia mai! Buona giornata a te e buona settimana :)

      Elimina
  4. Ne mangerei volentieri paio di queste deliziosi arancini..buoni...belli caldi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caldi sono il massimo, ma anche a temperatura ambiente hanno il loro perchè! ;-)

      Elimina
  5. copiate da fare assolutamente, mettono l'acquolina!! ciaooooooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente farle, sono troppo sfiziose! Un bacione e ancora tanti auguri di buon compleanno! :)

      Elimina
  6. Splendida la ricetta e perfetta l'esecuzione; il formato così mignon è ancora più goloso e invitante!
    buon lunedì e buonissima settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clara, non sono mignon, forse la foto trae in inganno, queste hanno la grandezza di 7-8 cm di diametro. Ti auguro una buona settimana :)

      Elimina
  7. Anche io ho in mente di fare gli arancine di riso. La tua è la ricetta classica, quella che preferisco. Ti faccio tantissimi complimenti!!!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io preferisco la versione classica, ma son curiosa di assaggiare anche le varianti, sono troppo sfiziose! Un bacione

      Elimina
  8. Faremo nostra la tua ricetta, perchè amiamo gli arancini di riso, ne abbiamo preparati in diverse occasioni, ma il punto è che non ci sono mai riusciti perfettamente legati, al contrario, mostravano sempre delle crepette un pochino antiestetiche.
    Un bacione da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti bisogna stare molto attenti perché tendono a creparsi un pochino in superficie. Io ho notato che se il riso viene cotto la sera precedente alla preparazione l'arancina viene più precisa. Un bacione :)

      Elimina
  9. Fabulosos, algún día tengo que hacerlos.

    Saludos

    RispondiElimina
  10. Gustosissime, una tira l'altra!!! Complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  11. quanto mi piacciono... fatti col mio ragù mi vengono sempre una delizia ^^ un bacione cara

    RispondiElimina
  12. Che buoni!
    Devo farli già da un po' e i tuoi sono proprio invitanti!
    Buona serata! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora è arrivato il momento giusto! Ti ringrazio, buona serata :)

      Elimina
  13. Ogni volta che passo da te trovo una ricetta bella, ben spiegata e con foto magnifiche...è sempre un piacere lasciarti un commento e il mio +1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara, le tue parole mi fanno molto piacere! Anch'io continuo a seguirti sempre con stima e interesse. Un abbraccio

      Elimina
    2. Ti volevo avvisare che ho indetto un party per festeggiare il mio secondo blog compleanno, mi farebbe molto piacere trovarti tra le amiche e con la tua ricetta migliore....passi a leggere di cosa si tratta?

      Elimina
  14. strepitosi i tuoi arancini, bellie perfetti. Un abbraccio, buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, buona settimana anche a te! Un abbraccio

      Elimina
  15. le ho sempre amate tantissimo, ti son venute perfette! Un bacione cara...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara! Anch'io le adoro, sono molte sfiziose. Un bacione

      Elimina
  16. Io le adoro.. eppure non mi ci sono mai cimentata! le tue sembrano così deliziosamente perfette!
    brava
    a prestissimo
    luisa ghiottodisalute

    RispondiElimina
  17. le adoro, che gola mi fannooooooooooooooooo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  18. Gli arancini di riso...che delizia!!! i tuoi sono bellissimi anche solo da vedere. Un abbraccio e buona settimana. A presto Manu.

    RispondiElimina
  19. buonissime lo sono sicuro, la tua cucina è garanzia! ma bellissime anche :) bravissima! da noi si chiamano al maschile :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanni, sei sempre molto gentile. Un bacione :)

      Elimina
  20. un classico che non si smetterebbe mai di mangiare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Günther hai ragione, le arancine sono come una droga, una tira l'altra!

      Elimina
  21. Ma sono stupende!!!
    Quando vado in Sicilia non riesco a non mangiarle, un pasto completo saporito e gustoso!!!
    Quando posso venire a cena???
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Ne mangerei a quintali , tanto mi piacciono !

    RispondiElimina
  23. Che buone!!! Io le adoro affondate nel ragù!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fra! Non le ho mai mangiate affondate nel ragù, devo provare! :)

      Elimina
  24. Mamma mia che meraviglia!

    New post on the blog:
    http://couturetrend.blogspot.it/2013/05/around-sharm-el-sheikh.html

    RispondiElimina
  25. ho sempre voluto imparare a farle..non sembrano neanchi difficili! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, non sono difficili, devi assolutamente farle, son troppo buone! Un bacione

      Elimina
  26. mamma mia che bontà!!! complimenti ^_^

    RispondiElimina
  27. Queste cose ti polpettine, arancini e suppli non deludono mai e fanno sempre festa!

    RispondiElimina
  28. sembrano davvero deliziosi!
    se ti va passa a trovarmi:http://viviconvivi.blogspot.it/

    RispondiElimina
  29. scopro questa delizia grazie a fb! che panatura perfetta! da oggi ti seguo ;)

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...