sabato 19 maggio 2012

CIAMBELLA DI ROSE ANEMONE


Cari amici, è trascorsa un'altra settimana ed è nuovamente sabato, giorno della mia proposta dolce per questo fine settimana. Questa volta ho scelto di preparare un dolcetto adatto per la prima colazione e perché no, anche per una bella merenda con una bella tazza di tè. La ricetta è tratta dall'ultimo numero di Più Dolci, appena ho visto questa bella brioche mi è venuta voglia di assaggiarla e l'ho subito realizzata; ha anche un bel nome romantico: Ciambella di Rose Anemone. Come dicevo, è un dolce di pasta brioche con una sottile farcia di nocciole, burro, zucchero e amaretto. Come sempre, ho dato il mio tocco personale apportando delle piccole variazioni alla ricetta, ma se qualcuno volesse dare un'occhiata alla ricetta originale può trovarla qui. Vi abbraccio e vi auguro un sereno week-end!

Ingredienti per uno stampo di Ø 26 cm.

Impasto:

300 gr di farina Manitoba
200 gr di farina 00
100 gr di burro morbido
100 gr di zucchero
200 gr di latte tiepido
50 gr di acqua (se occorre)
½ cubetto di lievito di birra fresco
1 uovo
1 limone
1 pizzico di sale

Farcia:

80 gr di nocciole tritate fini
2 cucchiai di liquore all’amaretto
50 gr di burro morbido
50 gr di zucchero
1 uovo + 1 cucchiaio di latte + 1 pizzico di zucchero per lucidare*

*nella ricetta originale, la brioche non viene spennellata con l'uovo, ma una volta fatta raffreddare viene lucidata con la gelatina di albicocche

Preparazione:

Per l'impasto io ho usato la macchina del pane, inserendo dentro tutti gli ingredienti senza preimpasto, ma vi scrivo la ricetta per un lavoro manuale in modo che questa brioche possa essere realizzata da tutti.
Impasto:
Stemperate il lievito con la metà del latte tiepido, aggiungete 30 gr. di farina e un pizzico di zucchero, mescolate e coprite con pellicola lasciando lievitare per 30 minuti. Setacciate le farine in una capace ciotola. Formate una fontana e versate il lievito sciolto, il latte rimasto, il burro ammorbidito, lo zucchero, l’uovo, il sale e la buccia di limone grattugiata. Lavorate bene l’impasto, per 5-8 minuti fino a quando non risulterà liscio, morbidissimo e ben amalgamato (all’occorrenza unite acqua). Formate un panetto, copritelo con pellicola e lasciatelo lievitare ancora per 1 ora e 30 minuti o fino al raddoppio del volume. Arrivati a questo punto, o proseguite preparando la farcia facendo lievitare nuovamente il dolce e poi lo infornate, oppure usate il mio metodo, inserite l'impasto in un contenitore (io Tupperware) e lo lasciate riposare in frigo per una notte intera. Il mattino successivo, lo lasciate qualche ora a temperatura ambiente, lo rilavorate per 5 minuti e proseguite con la farcia e il resto della lavorazione. Perché questa mia scelta? Perché l'impasto lievita meglio e risulta più soffice!
Farcia:
Mescolate il burro con lo zucchero e le nocciole, poi aromatizzate con il liquore. Rilavorate la pasta e stendetela in un rettangolo di 40×28 cm., distribuite la farcia, arrotolate e tagliate il rotolo a fette alte 5 cm. Sistemate le rose nello stampo imburrato e infarinato distanziandole tra loro per favorire la corretta lievitazione, spennellatele con l'uovo sbattuto con il latte e un pizzico di zucchero e lasciatele lievitare ancora per 1 ora in un luogo tiepido. La ricetta dice di cuocere in forno preriscaldato a 170° per 30 minuti, io ho usato il forno ventilato a 150°C e l'ho fatta cuocere per 40 minuti, ma chiaramente regolatevi sempre in base al forno che possedete in casa. A metà cottura, se vedete che la ciambella inizia a scurirsi troppo in superficie, copritela con un foglio di alluminio per cibi. Quando sarà cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare sulla gratella.

42 commenti:

  1. Chissà come mai "anemone"! Boh poco importa, quello che è certo è che è bellissima e con una fracia a dir poco strepitosa. Io segno, questa non va lasciata scappare :) Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà forse perché assomiglia a un fiore, alla qualità di rose anemone. Come l'ho vista me ne sono innamorata e l'ho realizzata. Un bacione e buona domenica anche a te :)

      Elimina
  2. bellissima!!! l'ho adocchiata anch'io! ti è riuscita meravigliosa...chissà che buona!!buona serata e buona domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica! Si come l'ho vista mi è piaciuta e finalmente l'ho realizzata! Un bacione e buon week-end!

      Elimina
  3. ha una forma deliziosa e il sapore lo immagino...slurp! Buona domenica cara. un abbraccio...

    RispondiElimina
  4. Meravigliosa!i lievitati sono i dolci che amo..! buonissima la tua ciambella dal nome romantico! presentata splendidamente come sempre!... Buona domenica carissima! coccolosa al massimo con questa ciambella super soffice! ti abbraccio:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, ti ringrazio. Anch'io amo tantissimo i lievitati sia dolci che salati, li mangerei continuamente se potessi! Buona domenica a te, un abbraccio:*

      Elimina
  5. sono estasiata da tanta bontà virtuale almeno per me visto che non posso assaggiarla.. un baio la copio però ahha

    RispondiElimina
  6. E' favolosa sembra un quadro. Complimenti. Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  7. E' uno spettacolo....adoro questi dolci arrotolati e lievitati.....una rosa per me.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefy, ti offro allora una rosa tutta per te! Un abbraccio

      Elimina
  8. Anche io ero curiosa del nome, la ricetta strepitosa1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio. Il nome credo derivi dal fatto che assomiglia a un fiore, alla qualità di rose anemone. Un bacione :)

      Elimina
  9. è un classico davvero spettacoloso, a te è venuta un capolavoro come sempre ^^ un bacione cara

    RispondiElimina
  10. Ideb è bellissima. E' vero i classici hanno sempre il loro perché: e la tua rivisitazione è meravigliosa :)

    RispondiElimina
  11. E' uno spettacolo questa briochona...bravissima!

    RispondiElimina
  12. Una bontà assoluta questa brioches!!Complimenti!!

    RispondiElimina
  13. Si può fare....Magari se spedisci gradisco alla grandeeee

    RispondiElimina
  14. Bellissima , scenografica!!!! E che bontà con il ripieno di nocciole!!!!

    RispondiElimina
  15. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back

    here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as

    much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Drinks

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...