sabato 17 marzo 2012

PIZZETTE MARGHERITA CON PASTA DA ROSTICCERIA


Sul sito Coquinaria ho trovato questa bella ricetta di Rò per la Pasta da Rosticceria palermitana. E' un pasta molto versatile, semidolce ed elastica, adatta per preparazioni dolci e salate, e una volta cotta mantiene a lungo la sua morbidezza. Può essere utilizzata per fare tutti i tipi di rustici, panini farciti, pizze, focacce, calzoni ripieni e tutto ciò che la vostra fantasia vi suggerisce. Io l'ho utilizzata per preparare queste sfiziose Pizzette Margherita, adatte per un buffet di una festa di compleanno, ma in futuro la userò senz'altro per altre preparazioni. Con questa dose sono uscite un bel pò di pizzette e quelle avanzate le ho congelate. Una volta scongelate le ho riscaldate qualche minuto nel forno e sono ritornate morbide, tanto da sembrare appena fatte! Il mio giudizio su questa pasta è senz'altro positivo, per cui vi consiglio caldamente di provarla a fare, ne sarete entusiasti.

Ingredienti

Pasta da rosticceria:

500 gr di farina 0
500 gr di manitoba
100 gr di strutto
70 gr di zucchero
450 ml circa di acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra fresco
25 gr di sale

*il quantitativo di acqua dipende da quanto ne assorbe la farina
*nella ricetta originale viene usata solo farina "00", troviamo 100 gr di zucchero e 35 gr di sale

Farcia:

400 gr di pomodoro San Marzano Cirio
2 fior di latte (o formaggio a pasta filata) tagliati a dadini
olio extravergine d'oliva
1 spicchio d'aglio
origano
sale

Preparazione:

Impastate il tutto a mano o con l'impastatrice (io ho utilizzato la macchina del pane) e lasciate lievitare per circa 2 ore, dopodiché rilavorate la pasta per sgonfiarla, stendetela col matterello ad un'altezza di circa 5/7 mm. e con il coppapasta tagliate dei dischetti di 6/7 cm. di dametro. Farcite ogni pizzetta con un pò di salsa di pomodoro, precedentemente insaporita con olio, sale e aglio tritato finemente. Adagiate le pizzette in una teglia rivestita di carta forno, spolverate un pizzico di origano sulla superficie di ognuna e infornate a 200° C per circa 8/10 minuti. Un minuto prima di sfornare le pizzette aggiungete un dadino di fior di latte sulla superficie e terminate la cottura. Servitele calde.

34 commenti:

  1. HO sentito tanto parlare della pasta per rosticceria palermitana. Ho anche salvato qualche ricettina.
    La devo provare, queste pizzette hanno un aspetto troppo invitante.

    RispondiElimina
  2. Natalia ti consiglio di provarla, è veramente buona. All'inizio la pasta un pò più dolce della normale pizza sembra strana, poi ti ci abitui. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Le pizzette!!
    Generalmente le preparo con la sfoglia (comprata) o con la brisee fatta da me, proverò anche la tua versione....

    RispondiElimina
  4. che invitanti queste pizzette.
    Non avevo mai sentito parlare di pasta per rosticceria palermitana

    RispondiElimina
  5. domani le faccio, sono golosissime!!! bravissima mi eri proprio mancata

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo questa pasta pere la pizza. Con lo strutto deve essere sofficissima. E di quelle pizzette piccine picciò potrei mangiarne una qt indefinita :) Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  7. Ci risono! Se ti andasse di partecpare qui mi farebbe piacere ^_^

    RispondiElimina
  8. adoro i lievitati e questa ricetta non me la faccio sfuggire per niente al mondo! fantastiche per l'aperitivo, me ne papperei a volontà!
    buona domenica
    spery

    RispondiElimina
  9. hanno un aspetto fantastico, complimenti!!

    RispondiElimina
  10. Questa me la segno... dev'essere fantastica!!!!
    Grazie ^__^
    Franci

    RispondiElimina
  11. Faccio fatica a trovare lo strutto :( ......posso sostituirlo con l'olio???

    RispondiElimina
  12. Non ho ancora pranzato e quel vassoio di pizzette sono un vero e proprio attentato... sono bellissime!!!

    RispondiElimina
  13. lascio qualunque torta per queste sfiziosità, un abbraccio !

    RispondiElimina
  14. se è quella pasta morbida e sofficiosa mi piace da matti, segno la ricetta e la provo!

    RispondiElimina
  15. sono le mie preferite. rubate tutte!!!!!!!!!!!!!!! <3<3<3

    RispondiElimina
  16. sono quelle che mangi e una tira l'altra =) bacio

    RispondiElimina
  17. @ stomondoequellaltro: Allora facciamio scambio, perché io invece devo provarle con la pasta sfoglia

    @ germana ferrari: Io ne avevo sentito parlare in alcuni forum e devo dire che avevano ragione è molto buona

    @ Federica Simoni: Grazie, un bacione a te

    @ Le pellegrine Artusi: Grazie cara, adesso non farmi emozionare, mi sei mancata pure tu ed altre amiche! Baci

    @ maniamorefantasia: Ti ringrazio, detto da una palermitana DOC, vale doppio!

    @ Federica: Hai ragione, lo strutto fa la differenza, le rende sofficissime ed elastiche. Il guaio è che danno assuefazione, spariscono in un battibaleno! Per quanto riguarda il contest poi passerò a darci un'occhiata e se posso partecipo volentieri! Baci

    @ Spery: Sono adattissime per un aperitivo, vanno via una bellezza. Poi fammi sapere come ti sono venute! Ti auguro una buona settimana :)

    @ Valentina: Grazie, un abbraccio

    @ Francesca: Poi fammi sapere se la pasta ti è venuta bene! Buona serata

    @ Gianni: Con l'olio e.v.o. non credo la pasta venga perfetta, perché è proprio lo strutto a dare sofficità ed elasticità tipico di questa pasta. Prova a cercare lo strutto nei grandi supermercati, io lo vedo sempre dal Conad! Un bacione

    @ Donatella: Grazie Donatella, in effetti oltre che buone danno allegria anche solo a guardarle! Un abbraccio

    @ Fra: Grazie e buona serata!

    @ Chiara: Allora ti metto da parte un vassoio! Baci

    @ dauly: Abbastanza soffice lo è, è una pasta tipica della rosticceria palermitana, a me è rimasta morbida più di un giorno

    @ I sognatori di Cucina e nuvole: Grazie cara, un bacione

    @ blu notte: Ah ecco chi era il ladro delle pizzette! ;-) Baci

    @ Ale: Esatto Ale, sono proprio quelle ;-) Un bacione

    RispondiElimina
  18. Le proverò di sicuro ,i miei figli ne vanno matti....Grazie x la ricettaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  19. Ciao, volevo invitarti a partecipare al mio primo contest….un dolce per i i nostri papà….

    Questo è il link per partecipare…..

    http://dolcimanontroppo.blogspot.it/2012/03/contest-un-dolceper-i-nostri-papa.html

    Ti aspetto…

    Stefy

    RispondiElimina
  20. Di queste potrei mangiarne fino ad esplodere...

    RispondiElimina
  21. @ lidia: son sicura che i tuoi figli apprezzeranno molto! Buona giornata )

    @ stefy: poi passerò a dare unì’occhiata! Grazie per l’invito :)

    @ Love at first bite!: Grazie!

    @ stomondoequellaltro: Hai ragione sono come una droga, una tira via l’altra! :)

    RispondiElimina
  22. queste sono la mia rovina...ne mangerei a tonnellate ! un bacione grosso!Buon we....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti credo, queste sono una tira l'altra, un bacione e buon week-end a te!

      Elimina
  23. Risposte
    1. E io ti farei compagnia! Quando si tratta di "pappare" non dico mai di no! :)

      Elimina
  24. Hanno un'aspetto fantastico e la pasta da rosticceria voglio proprio provarla :-)
    Un abbraccio, sempre idee stuzzicanti sul tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tatiana, prova anche tu questo impasto, a me è piaciuto tanto! Un abbraccio

      Elimina
  25. ti faccio ridere, cercavo una ricetta per le pizzette e mi è apparso il tuo blog....incredibile!!!!! ahahah guarda il caso....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vede era destino! Comunque la Pasta da Rosticceria è veramente ottima, ti consiglio di provarla! Un bacione

      Elimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...