giovedì 28 gennaio 2010

MARMELLATA DI ARANCE


Nel giardino di casa ho un albero di arance bionde che ha più di 80 anni. E' lì da anni incolto, nonostante ciò ogni anno produce tantissimi frutti molto succosi. Così ho provato a fare una marmellata di arance con la MdP, e nonostante fosse la prima volta, è venuta ottima, morbida e profumata. Per addensarla e ridurre le ore di cottura ho usato la pectina, ma in alternativa, si può usare anche 100 ml di succo di limone.

Ingredienti:

1 kg di arance bionde (al netto degli scarti)
350 gr di zucchero
1 busta di pectina 3:1

Preparazione:

Sterilizzate alcuni barattoli di vetro e i coperchi in una pentola piena d'acqua portandola a ebollizione e lasciateli bollire per 10 minuti circa, poi lasciateli raffreddare nella stessa acqua di cottura. Nel frattempo lavate, sbucciate le arance, togliete i semi e tutto il bianco e tagliatele a pezzetti piccoli. Mettete le arance nella MdP insieme allo zucchero e alla pectina e avviate il programma MARMELLATE (numero 11 per la Moulinex). Nella mia MdP il programma dura 1 ora e 5 minuti, ma io ho avviato una seconda volta il programma per far addensare meglio la marmellata e l'ho fatta cuocere 2 ore. Versate la marmellata calda nei vasetti sterilizzati e chiudeteli. Mettete i vasetti a testa in giù e lasciateli raffreddare. Conservate i vasetti in un luogo fresco e asciutto, e una volta aperti, conservateli in frigo.

4 commenti:

  1. Buonissima la marmellata di arance, vorrei averlo anch'io un albero così nel mio giardino :(
    Complimenti, baci.

    RispondiElimina
  2. Grazie per il tuo commento cara Betty. Vero avere delle arance biologiche è una fortuna, soprattutto se la buccia serve grattugiata nei cibi, però nel caso delle marmellate vanno tutte benissimo. Un bacione :-)

    RispondiElimina
  3. proverò con quelle del mercato!
    Ho da poco la macchina del pane e mi chiedevo se davvero fosse possibile fare delle marmellate buone.
    Grazie della ricetta

    RispondiElimina
  4. Si Rayna, puoi fare benissimo le marmellate, devi regolarti solo con i tempi di cottura che variano da MdP all'altra e dal tipo di frutta usato. Per esempio le arance che ho usato io erano molto succose per cui ho dovuto farle addensare di più, ma è bastato riavviare una seconda volta il programma e la cosa si è risolta. Ciao e grazie della visita. :-)

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...