giovedì 19 agosto 2010

PAELLA DE MARISCOS


Cari amici bentrovati! Dopo la breve pausa di Ferragosto rieccomi con una nuova ricetta davvero speciale! Sto parlando della Paella de Mariscos, un piatto unico tipicamente spagnolo, a base di riso e pesce. I miei familiari ogni tanto preparano la paella mixta, a me non molto gradita perché non amo mangiare carne e pesce mescolati insieme. Trovo invece questa versione ai frutti di mare davvero strepitosa! Un tripudio di colori e aromi a cui non si può restare indifferenti. La ricetta è facile da preparare, l'unica difficoltà sta nella lunghezza del procedimento. Per accorciare i tempi vi consiglio di preparare il fumetto (o brodo) di pesce il giorno prima. La paella va cucinata nella tradizionale paellera, una larga padella con i manici, ma se non l'avete potete usare benissimo il tegame più largo che avete. Per concludere vi suggerisco di abbinare a questo piatto un vino come il Sauvignon bianco, ottimo con i risotti e i piatti di pesce.

Ingredienti:

350 gr di riso roma o patna
12 scampi e/o gamberoni
1 kg di cozze
½ kg di vongole veraci
250 gr di calamari
250 gr di polipetti
250 gr di gamberetti
100 gr di piselli
½ peperone rosso a dadini
1 cipolla
3 spicchi d’aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
2 cucchiai di passata di pomodoro
3 bustine di zafferano
sale (se necessario)
paprika (o pepe)
olio extravergine d’oliva
spicchi di limone

Per il fumetto di pesce:

1 nasello
teste e lische di pesce
1 carota
1 sedano
1 cipolla
2 foglie di alloro
1 litro e ½ di acqua
acqua di cozze e vongole
sale

Preparazione:

Preparate il fumetto di pesce mettendo a cuocere in un litro e mezzo d’acqua il nasello tagliato a pezzi, le teste e le lische dei pesci, carota, sedano, cipolla e foglie di alloro. Fate cuocere per circa 20 minuti e verso fine cottura aggiungete anche l’acqua fuoriuscita dalle vongole e cozze, quindi filtrate il fumetto con un apposito colino e mantenetelo caldo per quando dovrà essere aggiunto al riso. Assaggiate il fumetto ed aggiustate di sale. In un’altra pentola fate aprire cozze e vongole, sgusciatele tenendone da parte una manciata con tutto il guscio. Versate nella paellera un pò d’olio, aglio e cipolla tritati, la passata di pomodoro, il peperone tagliato a dadini e fate soffriggere qualche minuto, unite i calamari e polipetti tagliati, poi gli scampi e i gamberoni e scottateli per alcuni minuti, poi aggiungete i gamberetti, infine i piselli e mescolate il tutto. Togliete tutto il pesce dalla paellera e versate il riso facendolo tostare per pochi minuti con il prezzemolo tritato. Aggiungete al riso tostato quasi tutto il fumetto di pesce insieme alle bustine di zafferano e lasciate cuocere senza girare mai il riso. A metà cottura unite il pesce tranne cozze e vongole, che aggiungerete alcuni minuti prima di terminare la cottura. La paella è pronta quando il fumetto si sarà completamente assorbito, in caso servisse aggiungete il fumetto avanzato e continuate la cottura. Assaggiate la paella e se necessario aggiustate di sale. Se a fine cottura il fumetto non è del tutto evaporato, inserite la paellera in forno per 5 minuti a calore forte, sui 200°–220°C, per farlo asciugare. Quando il riso è cotto aggiungete direttamente nella paellera le cozze e le vongole non sgusciate e disponetele in modo decorativo insieme ad alcuni spicchi di limone. La paella può essere gustata sia calda sia fredda e per dare un tocco particolare possiamo aggiungere qualche goccia di succo di limone. Prima di servire fate riposare la paella per almeno 5 minuti.

25 commenti:

  1. Anche se non disdegno affatto la paella mista, questa tua in versione solo pesce è davvero strepitosa!

    RispondiElimina
  2. Grazie Barbara! Spero tu abbia passato delle belle vacanze! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Te ha quedado explendido, una buena paella. Si te gustan prueba a hacerlas también un día con carne de conejo y pollo.

    Saludos

    RispondiElimina
  4. A me piace molto anche la paella mista ma questa che hai fatto tu è semplicemente deliziosa!
    Ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  5. Ho appena finito di cenare ma davanti a questa meraviglia ricomincerei daccapo! Da amante del pesce alla follia, questa versione della paella è decisamente quella che preferisco. Favolosa, cara, complimenti ^__^

    RispondiElimina
  6. è avanzato qualche chicco con qualche pesciolino??? buonaaaaaaaaaaaaa è da tanto che non la mangio!!! complimenti! :-)

    RispondiElimina
  7. adoro questo piatto ma la lunga preparazione mi ha smepre distolta dall'insana idea di alncirmi nell'impresa perche nn sono portata per le lunghe preparazioni ma vuoi mettere la soddisfazione dopo a mangiarla???ha un aspetto strainvitantementegolosa!!!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  8. dove cè pesce sono anche io....troppo buona..bravissima.....

    RispondiElimina
  9. Ne immagino la bontà solo a guardarla! Un'ottima preparazione!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Wow! complimenti davvero!!!
    un piatto tradizionale non semplice!!!
    mi ci tutfferei ora...ti è venuto uno splendore!:)

    RispondiElimina
  11. Ottima la tua paella con solo pesce, sicuramente te la copierò, un bacio

    RispondiElimina
  12. Mamma mia che piatto!!!!! LA paella ci piace in tutti i modi, sia quella mista, ma questa tua ci sembra semplicemente squisita, un peccato di gola in grande stile! Che voglia di paella!
    Buona domenica
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  13. i love paella andwith seafood even beter, how flavorful

    sweetlife

    RispondiElimina
  14. Grazie a tutti voi per i vostri gentili commenti! Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia!mi hai fatto venire proprio voglia di rifarla:)Sei bravissima!:)

    RispondiElimina
  16. Meraviglia! Adoro il pesce ed il riso, direi che è proprio una ricetta che fa per me! Ma gli ingredienti indicati per quante persone sono?!
    Grazie :-)

    RispondiElimina
  17. che meraviglia!!! questa me la sono persa:)))recuperata ;)

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...