lunedì 28 luglio 2008

BIENENSTICHTORTE



Nel mio libro di dolci sudtirolesi, austriaci e germanici, ho ritrovato la Bienenstichtorte, una squisitezza della pasticceria austriaca che non facevo da alcuni anni, ma sempre apprezzata da parenti e amici vari.

Ingredienti:

per la base:
300 gr di farina, 25 gr di lievito di birra, un pizzico di sale, 125 gr di latte tiepido, 40 gr di zucchero, 60 gr di burro fuso, scorza di limone grattugiata
per la guarnizione:
130 gr di burro, 5 cucchiai di panna non montata, 130 gr di zucchero, 200 gr di mandorle a scaglie
per il ripieno:
250 gr di latte, mezzo baccello di vaniglia, 30 gr di zucchero, 25 gr di fecola di patate, 2 tuorli, 200 gr di panna montata

Preparazione:
In una scodella setacciate la farina e formatevi la fontana. Diluite nel latte tiepido il lievito con un cucchiaino di zucchero, versatelo nella fontana e intridetelo con un pò di farina. Spargete il sale tutt'intorno all'incavo. Coprite e lasciate lievitare in luogo caldo per 10 minuti. Mescolate il lievito con la farina aggiungendovi il burro fuso, il restante zucchero e la scorza grattugiata del limone. Sbattete la pasta fino a che diverrà lucida e si staccherà dal fondo della scodella. Coprite l'impasto e fatelo lievitare fino a quando raddoppierà di volume. Trascorso il tempo, riprendete l'impasto e adagiatelo in una tortiera a cerniera precedentemente imburrata. Per ottenere la guarnizione fate fondere il burro e unitevi la panna, lo zucchero e le mandorle. Fate cuocere a fuoco debole, sempre mescolando, finché le mandorle non saranno leggermente vitree. Quando il composto sarà tiepido spalmatelo sulla pasta. Lasciate lievitare il dolce per altri 15 minuti, quindi passatelo in forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti. Fatelo raffreddare. Portate a ebollizione il latte insieme al baccello di vaniglia diviso in due. Ritirate il latte dal fuoco e, utilizzando una frusta, incorporatevi la fecola, i tuorli e lo zucchero che avrete sbattuto in precedenza con un pò di latte. Mescolando portate il tutto a ebollizione. Fate raffreddare rimestando ogni tanto, infine incorporate la panna montata. Tagliate con cautela la torta in due strati, spalmatela con la crema e ricomponetela. A questo punto la torta è pronta per essere gustata.

1 commento:

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...