giovedì 13 agosto 2015

GELATO ALLA PESCA


Con il caldo torrido di questi giorni la voglia di cucinare è pari a zero, sto realizzando quasi sempre piatti sbrigativi e preferibilmente freddi. Con l'aumentare della temperatura è diminuita anche la voglia di mangiare, il che è anche un bene per perdere qualche chiletto di troppo, infatti mangio soprattutto verdura, frutta e...gelato (e con questo ho recuperato qualche etto perso mangiando frutta e verdura) quasi sempre alla frutta, sia per non litigare troppo con la bilancia, sia perché i gelati alla frutta sono più digeribili e rinfrescanti. Tra i frutti estivi più graditi ci sono senz'altro le pesche che io adoro. Ce ne sono di molte varietà, ma tra le più conosciute ricordiamo la pesca nettarina o pescanoce, la pesca percoca, la pesca tabacchiera, la pesca bianca e la classica pesca gialla. La pesca è un frutto molto versatile e nella cucina, soprattutto in pasticceria, è largamente usata. Ha un sapore dolce e succoso e il suo aroma delicato la rende molto ambita da grandi e piccini, quindi adatta per la realizzazione di uno squisito Gelato alla Pesca. Colgo l'occasione per augurarvi Buon Ferragosto e buone vacanze!
 
Ingredienti

300 ml di latte fresco
200 ml di panna fresca
250 gr di pesche gialle
150 gr di zucchero
3 tuorli d'uovo
1 cucchiaino di glucosio
2 gr di farina di semi di carrube
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
amaretti (per la decorazione)

Preparazione

Con gelatiera:
prendete un pentolino e riscaldate il latte con la panna e il glucosio. Con il mixer ad immersione, sbattete insieme i tuorli con lo zucchero mescolato alla farina di semi di carrube, poi unite l'estratto di vaniglia. Aggiungete a filo la panna e il latte caldi. Date un'altra mescolata con il mixer e poi mettete il composto sul fuoco, a fiamma moderata, mescolando continuamente. Spegnete appena inizia il bollore. Lasciate raffreddare bene la crema inserendo il pentolino in acqua fredda. Lavate, sbucciate, snocciolate e frullate le pesche, poi unitele alla crema, mescolate con il mixer e mettete il pentolino in frigo per qualche ora. Versate il composto nel cestello della gelatiera e seguite le indicazioni della macchina (a me ci son voluti 50 minuti). Mettete il gelato pronto in una vaschetta per gelati dotata di coperchio e poi fatelo rassodare nel congelatore per alcune ore prima di consumarlo. Se lo desiderate potete servire il gelato con alcuni amaretti.
Senza gelatiera:
seguite la ricetta precedente ed inserite il composto in una vaschetta di acciaio per gelati dotata di coperchio, fatta precedentemente raffreddare nel congelatore. Tirate fuori dal congelatore la vaschetta, versatevi la crema e rimettetela nel congelatore per circa 6 ore e, ad intervalli regolari di 30 minuti, mescolate la crema affinché la superficie non cristallizzi. Questa operazione, ripetuta spesso, vi consente di ottenere un gelato cremoso. Potrebbero essere necessarie più ore, questo dipende molto dal congelatore che possedete, per cui continuate questa procedura fino a quando il gelato non risulterà cremoso.

8 commenti:

  1. dovrei perdere qualche chilo ma guardando questo gelato penso....dalla prossima settimana mi metto a dieta adesso no, una coppetta la vorrei !Un bacione cara, buon Ferragosto !

    RispondiElimina
  2. Buonissimo! davvero invitante! devo prendere tutti gli ingredienti e poi vorrei provare a farlo anche io! ciao un bacione! Paola

    RispondiElimina
  3. Un'estate davvero difficile da gestire, ben vengano gelati e piatti freddi!!
    Tesoro, passa un felice Ferragosto!!!!

    RispondiElimina
  4. Con il caldo che c'è non si può dire di no al gelato... Poi, se è buono e fatto in casa come questo, non se ne può fare a meno !! :)

    RispondiElimina
  5. Deve essere una vera delizia!
    Grazie e buona festa!
    Ciao
    Luci@

    RispondiElimina
  6. Fantastico,goloso,da provare,mi è venuta una gran voglia di prendere una coppa,felice domenica

    RispondiElimina
  7. è uno spettacolo un pizzico di invidia per questo gelato meraviglioso .....iiihiihihi bravissima

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...