domenica 7 settembre 2014

PIZZETTE DI PASTA CRESCIUTA CON FIORI DI ZUCCHINE


Questa è una ricetta del maestro pizzaiolo Antonino Esposito, da lui chiamate Pizzette di Pasta Cresciuta, ma non sono altro che le conosciutissime zeppole o frittelle di pasta cresciuta che noi tutti apprezziamo. Le definisce "nu sfizio" nato tra i vicoletti di Napoli come cibo da strada. Volendo, le pizzette possono essere servite in tavola come antipasto o preparate per un buffet. Egli ci presenta questa ricetta con i pomodori secchi, ma suggerisce anche di sostituirli con altri ingredienti di nostro gradimento. Per esempio, possiamo sostituire i pomodori secchi con le acciughe, oppure il baccalà o altre verdure di stagione, tipo i fiori di zucca. Amando tantissimo i fiori di zucca e di zucchine, ed essendo questo il periodo giusto per trovarli freschi, la mia scelta è ricaduta su quest'ultimi. Le pizzette sono venute veramente molto buone e sofficissime e sicuramente rifarò la ricetta del maestro con tante nuove e gustose varianti.

Ingredienti per circa 14 pizzette:

300 gr di farina manitoba
200 gr di fiori di zucchine
180 ml di acqua
120 ml di latte
1 uovo medio
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
3 gr di lievito di birra fresco
5 gr di sale
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
olio di arachidi per friggere

Preparazione:
  1. Pulite i fiori di zucchine ed eliminate la base verde e dura e il pistillo, quindi sciacquateli, asciugateli, salateli leggermente e fateli riposare una mezz'ora (è il metodo usato dalla mia mamma).
  2. Stemperate il lievito in una ciotola con l’acqua. Unite il latte, il sale, aggiungete un po’ di farina e iniziate a lavorare energicamente.
  3. Unite poco alla volta altra farina per ottenere un impasto semiliquido.
  4. Quando avrete aggiunto metà farina, incorporate l’uovo leggermente sbattuto.
  5. Aggiungete l'olio, il formaggio grattugiato (o altri formaggi a piacere) e i fiori di zucchine con tutta l'acqua fuoriuscita durante il riposo.
  6. Aggiungete la farina rimanente e continuate a impastare energicamente, dal basso verso l’alto, fino a ottenere una pastella compatta.
  7. Coprite con una pellicola per alimenti e lasciate riposare per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo, lavorate ancora per qualche secondo e fate riposare ancora un pò. Io ho fatto riposare l'impasto per un totale di 2 ore, ma se avessi avuto più tempo a disposizione lo avrei fatto riposare qualche ora in più.
  8. Modellate tante palline con il composto, bagnandovi le mani per evitare che l’impasto si attacchi, oppure utilizzate due cucchiai.
  9. Scaldate abbondante olio di arachidi in una padella larga e friggeteci le palline. Man mano che sono pronte, scolatele su un foglio di carta assorbente da cucina. Servitele ancora calde.

26 commenti:

  1. sono fantastiche queste pizzette,diciamo che piu' o meno le faccio anch'io cosi'...ma voglio provarle,perchè devono essere buonissime...buona serata :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io le faccio più o meno così, ma ho voluto provare la ricetta di Esposito per curiosità, devo dire sono molto soffici! Buona serata a te, un bacione

      Elimina
  2. ma complimenti , sono fantastici ,invogliano molto a mangiarli .............felice serata

    RispondiElimina
  3. Difficile resistere a queste bontà, allungherei la mano e ne ruberei volentieri una, anzi due... facciamo tre...troppo golose :)
    Buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sono come una droga, però che buoni! Ti auguro una buona settimana :)

      Elimina
  4. ma come faccio a resistere proprio adesso che ho cominciato(per l'ennesima volta) la dieta? Non resisto...passamene una dai ! Buona settimana, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu non resistere lasciati andare, poi rimedi il giorno dopo con un pasto light! Un bacione e buona settimana

      Elimina
  5. no va beh ma come si fa a resistere sono così invitanti :P buona settimana!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto bisogna lasciarsi andare sennò sai che tristezza a mangiare sempre cose light...Un bacione e buona settimana :)

      Elimina
  6. Vado matta per questi "sfizi". Li proverò sicuramente. Mi copio la ricetta.

    RispondiElimina
  7. mamma mia che buoneee... mia figlia ne va matta, dovrò decidermi a rifarle prima che i fiori di zucca finiscano.
    brava!
    buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tua figlia è una buongustaia, anch'io li adoro! Buona settimana a te :)

      Elimina
  8. Sono spettacolari, complimenti davvero! Un bacio

    RispondiElimina
  9. Che meraviglioso aperitivo con queste pizzette che viene fuori!!! un'idea spettacolare, ci vogliono le bollicine eh! baci

    RispondiElimina
  10. Speciali sono cara!!!:-))
    Tanti tantissimi complimenti davvero!!!
    Baci

    RispondiElimina
  11. Un'estate senza connessione...tranne una ballerina sul cell per cui sono riuscita a seguirti su FB ma quante ricette con cui rimettermi in pari! Eccomi di nuovo qui e ora si ricomincia a cucinare sul serio!
    un mega abbraccio <3
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentornata, ho visto hai iniziato alla grande con dei bei biscotti! Un bacione

      Elimina
  12. Sono spettacolari!!!! Provo prima che finiscano i fiori di zucca!!
    Un bacione e grazie di tutto!!!

    RispondiElimina
  13. Mi fai venire voglia di allungare la mano e di rubarti queste delizie!!! che fame!!!

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...