mercoledì 11 giugno 2014

TORTELLI DI PESCE PERSICO CON SALSA ALLO ZAFFERANO


Curiosa di provare la nuova farina di semola sottile, che mi era stata inviata come campione da testare dalla Molino Rossetto, ho pensato di realizzare questi Tortelli di Pesce Persico con Salsa allo Zafferano. Non avendo a casa la macchina sfogliatrice che mi sarebbe stata di grande aiuto, ero un pò timorosa di tirare a mano la sfoglia, avevo paura che mi venisse spessa e poco liscia, invece con mia grande sorpresa ho potuto constatare che la pasta si stendeva benissimo senza alcuna fatica e sono riuscita a renderla anche abbastanza sottile. Spero che questa nuova semola sottile sia messa subito in commercio perché l'ho trovata veramente ottima! Per accompagnare questi tortelli ci voleva una salsa delicata che non sovrastasse la delicatezza del ripieno, ma che ne esaltasse il sapore. Quindi, invece di usare il classico burro con la salvia, ho pensato di realizzare questa salsa allo zafferano che con i piatti di pesce si sposa benissimo.

Per questa ricetta ho utilizzato farine Molino Rossetto, insaporitore per pesce e zafferano Aquila Ariosto

Ingredienti per circa 22 tortelli:

Per la salsa:
300 ml di fumetto di pesce
30 gr di farina "00"
75 gr di burro
1 bustina di zafferano

Per la sfoglia:
200 gr di semola sottile
2 uova
1 cucchiaino di olio extravergine d'oliva
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
200 gr di filetti di pesce persico fresco
100 gr di ricotta vaccina
½ bicchiere di vino bianco
1 pizzico di pepe melegueta (Grani del Paradiso)
2 cucchiai di parmigiano grattugiato (o pangrattato)
1 pizzico di insaporitore per pesce*
olio extravergine d'oliva

*l'insaporitore contiene: sale marino, rosmarino, aglio, salvia, ginepro, alloro, origano, prezzemolo e piante aromatiche

Per la superficie:
stigmi di zafferano qb
pepe melegueta (Grani del Paradiso) qb

Preparazione:

Per la salsa:
Fate sciogliere il burro in un pentolino, aggiungete lo zafferano diluito in una tazzina di fumetto di pesce, la farina e un pizzico di sale. Mescolate e diluite il composto versando a filo il fumetto (o brodo) rimanente. Fate sobbollire coperto per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Spegnete il fuoco e aggiustate di sale se necessario. Versate la salsa in una ciotolina e decoratela con gli stigmi (o stimmi) di zafferano.
Per la sfoglia:
Impastate semola, uova, sale ed olio formando un impasto sodo e liscio. Se necessario, aggiungete un cucchiaio di acqua all'impasto. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti nella parte bassa del frigo. Trascorso il tempo necessario, stendete la sfoglia con il matterello o con la macchina per la pasta, ottenendo una sfoglia il più sottile possibile.
Per il ripieno:
In una padella versate l'olio, i filetti di persico tagliati a tocchetti, il pepe e un pizzico di insaporitore per pesce, poi fate rosolare qualche minuto e sfumate con il vino. Fate cuocere il pesce per alcuni minuti, poi attendete che si raffreddi ed aggiungete la ricotta, il parmigiano (o pangrattato) e mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
Assemblaggio:
Inserite il ripieno in una sac à poche e formate tanti piccoli mucchietti sulla sfoglia di pasta, distanziandoli qualche centimetro l’uno dall’altro. Procedete formando delle file di mucchietti di ripieno fino a ricoprire metà sfoglia. Con la sfoglia rimasta libera ricoprite i mucchietti di ripieno e saldate bene i bordi. Volendo, prima di ricoprirli, potete bagnare con un pò di acqua gli interstizi tra un mucchietto e l'altro, in questo modo i tortelli si salderanno meglio. Con uno stampino di 5 centimetri di diametro ritagliate ad uno ad uno i tortelli, poi con i rebbi di una forchetta saldate la sfoglia tutto intorno al tortello. Mettete a bollire una pentola d’acqua salata, aggiungendo un cucchiaio di olio: questo accorgimento è importante per evitare che i tortelli si attacchino durante la cottura. Procedete con la cottura per circa 3-4 minuti, fino a quando i tortelli non saliranno a galla. Quando i tortelli saranno pronti, scolateli dall’acqua con la schiumarola e disponeteli in un piatto con la salsa allo zafferano. Spolverate sulla superficie un pò di pepe melegueta e decorate i tortelli con alcuni stigmi di zafferano. Serviteli caldi.

48 commenti:

  1. sono uno spettacolo questi tortelli,ne mangerei volentieri uno adesso...la foto fa venir fame :P

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia di colori... Il giallo forse è quello che preferisco di più in cucina, lo adoro! magnifici i tuoi tortelli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Victoria. Anch'io adoro il colore, ma soprattutto amo lo zafferano!

      Elimina
  3. une belle assiette bien gourmande et très appétissant j'aime beaucoup
    bonne journée

    RispondiElimina
  4. Questi ravioli devono essere deliziosi. Posso immaginare il profumo.

    RispondiElimina
  5. O_O fa vo lo si!!! e con il pesce mi prendi per la gola!!!! :P

    RispondiElimina
  6. Sei stata bravissima!!! Io non ho mai fatto la pasta ripiena in casa, pensa che mi viene più facile disossare un coniglio :))))))! Secondo me, quando inizio non mi ferma più nessuno, il discorso è che non mi sono applicata ancora quindi non posso sapere se sono brava oppure no.
    Tu invece hai fatto dei tortelli spettacolari, con un ripieno di pesce favoloso. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio mia cara, ma non credere io sia bravissima, non faccio spesso la pasta in casa e in più non avevo la macchinetta sfogliatrice e quindi ho dovuto realizzarli a mano. In compenso io non sarei capace di disossare un coniglio! Un bacione

      Elimina
  7. Che meraviglia! Hanno un aspetto così invitante! :) E che buono l'abbinamanto con lo zafferano... quanto mi piacerebbe assaggiarli! *_*

    RispondiElimina
  8. Oh these look wonderful. What a delicious meal. Blessings dear, Catherine xo

    RispondiElimina
  9. Spettacolari! Complimentissimi per questo primo piatto meraviglioso

    RispondiElimina
  10. anche io ho fatto qualche giorno fa i ravioli ripieni di pesce e sono davvero deliziosi e anche i tuoi sono belli ripieni..
    lia

    RispondiElimina
  11. Ciao cara, ricetta deliziosa come al solito!
    A presto
    Nina di Fragola e Cannella

    RispondiElimina
  12. Vorrei saper fare dei tortelli così perfetti, li sogno come li vedo qui, tondi, belli pieni, invitanti solo a guardarli... :-) E gialli, il colore di questa primavera per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei gentilissima, ma non sono perfetti, li ho fatti a mano, però sono buoni! Un abbraccio

      Elimina
  13. se dovessi desiderare dei tortelli...sarebbero i tuoi!!

    RispondiElimina
  14. un piatto da chef stellato, complimenti!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  15. una meraviglia questi tortelli, bravissima.
    buon w.e.

    RispondiElimina
  16. i tuoi ravioli sono molto invitanti, li avevo visti qualche giorno fa, ma solo ora sono riuscita a passare da qui e poterne così apprezzare di più il loro gusto. Bravissima e le foto rendono giustizia a questo splendido piatto.

    RispondiElimina
  17. complimenti, davvero bellissimi e sicuramente deliziosi :)) smack :*

    RispondiElimina
  18. Ma che splendore!!! sono di una bellezza stratosferisca! questo piatto mi ingolosisce davvero tantissimo!!

    RispondiElimina
  19. Maravilloso, sublime, me encanta, que delicia!! Esta receta es una maravilla, que rica tiene que estar. Me ha encantado tu blog tienes recetas absolutamente maravillosas. Un abrazo. Juani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara amica, sei molto gentile! Un abbraccio e buona serata

      Elimina
  20. I tuoi tortelli sono una vera prelibatezza!!!! Bravissima!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Bellissimi e buonissimi, ogni piatto è un piccolo quadretto!

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...