lunedì 3 marzo 2014

CECIARELLI DI CARNEVALE GIGANTI


Simili agli Struffoli, presenti sulle tavole campane nel periodo natalizio, da noi vengono chiamati Ceciarelli e sono realizzati per il Carnevale. Si chiamano così perché la loro forma ricorda quella dei ceci. Lo scorso Carnevale vi ho proposto questa ricetta e quest'anno non pensavo di presentarvene un'altra, salvo cambiare idea perché questa ricetta è diversa dall'altra sia per la proporzione degli ingredienti, sia per l'aggiunta del bicarbonato all'impasto che dona più sofficità ai Ceciarelli, sia per il formato, perché questi sono i Ceciarelli di Carnevale GigantiSecondo la nostra tradizione, vanno serviti sulle foglie dei limoni o delle arance che donano un buon profumo a questi dolcetti, ma per praticità vanno benissimo anche i classici pirottini di carta. E visto che proprio domani è Martedì Grasso, giorno di Carnevale, vi auguro di trascorrerlo il più allegramente possibile. Buon Carnevale a tutti!

Ingredienti:

650 gr di farina "00" per dolci
3 uova
3 cucchiai di zucchero
5 cucchiai di olio
1 pizzico di bicarbonato di sodio 1 limone + 1 arancia grattugiati
1 pizzico di sale
miele di arancia o millefiori qb
confettini di zucchero colorati
olio di girasole per la frittura

Preparazione:

Impastate tutto insieme, la farina, l'olio, lo zucchero, le uova, il bicarbonato, le bucce grattugiate del limone e dell'arancia ed un pizzico di sale. Tagliate la pasta a pezzetti, create dei cordoncini lunghi e ricavate da essi tanti tocchetti grossi quanto una nocciola. Friggete i ceciarelli con olio caldo, ma a fiamma moderata, e quando saranno gonfi e dorati, scolateli e asciugateli su carta assorbente. In una larga casseruola fate scaldare il miele su fuoco moderato, versate i ceciarelli e mescolate alcuni minuti per ricoprirli interamente di miele. Adagiate i ceciarelli sulle foglie o nei pirottini di carta e decorate a piacere con i confettini di zucchero colorati.

22 commenti:

  1. mamma mia che buoni,io li adoro,da noi si fanno solo nel periodo di Natale...pero' li mangerei sempre e comunque ;)

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo questi dolci di carnevale , sono deliziosi, segno la ricetta e li provo. Un abbraccio, buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
  3. che belli, non li ho mai fatti, ma mi salvo la ricetta! intanto te li rubo per l'assaggio ^_^ baciiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  4. delizia!!! mm per chiudere il carnevale in bellezza :)

    RispondiElimina
  5. não conhecia esta sugestão mas só de olhar já fiquei com vontade de experimentar parece ser delicioso e essa calda de mel está perfeita.

    beijinhos

    RispondiElimina
  6. Gli strufoli li conosco bene, erano il piatto forte di mia nonna paterna, ma questi dolci fatti a palline sono una scoperta! Sembrano gnocchi da crudi! :-)

    RispondiElimina
  7. Caspita quanto sono golosi. Sono pure belli da presentare.

    RispondiElimina
  8. così giganti sono ancora più golosi!!!!!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  9. ricettina nuova questa per me ma super golosa! Un abbraccio SILVA

    RispondiElimina
  10. buoniii...adoro i dolci di carnevale,complimenti sempre per le tue ricette :D
    Ketti

    RispondiElimina
  11. Sono fantastici!!!! Bravissima!!! Un bacione

    RispondiElimina
  12. Me gusta, esto tengo que probarlo pronto

    RispondiElimina
  13. Bellissimo scoprire questi dolci della tradizione regionale italiana! Sembrano deliziosi!
    Terry

    RispondiElimina
  14. Come sono belli e allegri, in questi giorni, con grande felicità ho avuto modo di conoscere tantissimi dolci della tradizione carnevalesca. I tuoi ceciarelli sono invitantissimi, bravissima cara!!!!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  15. che bello il tuo blog,ricco di ricette golose e coloratissimo :)

    RispondiElimina
  16. anche da me si chiamano struffoli e a casa mia si sono sempre fatti per il carnevale.
    buonissimi :-P
    baci.

    RispondiElimina
  17. davvero belli :) tanto golosi anche! li mangerei subitissimo :) ciao cara un abbraccione

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...