lunedì 22 aprile 2013

PASTICCIO DI RISO


Conosciuto come timballo di riso, a casa mia e nella mia zona è stato sempre chiamato Pasticcio di Riso o Pasticcio di Riso al Ragù. Il termine pasticcio rende bene l'idea di cosa sia questo splendido piatto. La ricetta è molto semplice poiché quasi tutti gli ingredienti si usano a crudo, i diversi sapori si fonderanno durante la cottura in forno e sulla superficie del pasticcio si formerà una crosticina croccante e deliziosa che renderà questo piatto davvero invitante! Più che un primo piatto io lo definirei un piatto unico, perché gli ingredienti che lo compongono, quali formaggi, uova e ragù di carne, lo rendono un piatto davvero completo.

Ingredienti

400 gr di riso  

per il ragù:

300 gr di macinato di manzo
200 gr di macinato di maiale o salsiccia
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
1 foglia di alloro
1 bicchiere di vino bianco
1 litro di passata di pomodoro
½ bicchiere di olio extravergine di oliva
sale qb

per il ripieno:

375 gr di fior di latte
100 gr di parmigiano o grana grattugiato
5 uova sode
2 uova sbattute
sale e pepe qb
noce moscata qb

Preparazione:

Per prima cosa preparate il ragù di carne. Tritate gli odori quindi rosolateli in un tegame con l'olio extravergine di oliva. Unite il macinato di manzo e di maiale (o la salsiccia privata del budello e sgranata). Sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare l'alcool quindi unite la passata di pomodoro. Regolate di sale e cuocete a fiamma dolce per circa 2 ore. Poi lessate il riso in abbondante acqua salata e cucinatelo molto al dente perché terminerà di cucinarsi nel forno. Quando il riso sarà pronto, scolatelo e lasciatelo raffreddare alcuni minuti, poi mettetelo in una ciotola capiente e conditelo con il ragù e il formaggio grattugiato. Aggiungete le uova sode tagliate a pezzetti, il fior di latte tagliato a dadini, un pizzico di pepe e noce moscata, le uova sbattute con un pizzico di sale e mescolate il tutto. Le uova sbattute serviranno per far legare bene il composto. Prendete una teglia da forno, ungetela con un filo d'olio extravergine e versateci un pò di ragù. Versate il composto e ricopritelo con il sugo e una spolverata di formaggio grattugiato. Infornate nel forno preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti o comunque sia fino a quando il riso apparirà con una crosticina croccante in superficie. A quel punto spegnete il forno e lasciatelo riposare per circa 10 minuti prima di servirlo a tavola.

33 commenti:

  1. Complimenti è davvero una golosità unica!!!
    http://blog.giallozafferano.it/lericettedimelinda/

    RispondiElimina
  2. Deve essere semplicemente squisito: complimenti!

    RispondiElimina
  3. Molto più di un pasticcio, a noi sembra un piatto unico che va a coccolare il palato, quel ripieno poi è esageratamente goloso!
    Un bacione da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Mi sembra proprio un gran bel "pasticcio" :D quella crosticina croccante fa un'acquolina...Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  5. Super!!! oggi non ho pranzato e questo adesso (e ripeto ADESSO) sarebbe l'ideale per tappare il cratere che ho al posto dello stomaco :)

    RispondiElimina
  6. pensando al pasticcio immagino qualcosa di molto casareccio, invece tu l'hai presentato con grande raffinatezza :) sei mitica! baciottone

    RispondiElimina
  7. gustoso, sai che non l'ho mai preparato, devo rimediare, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. anche la presentazione è splendida, un piatto per fare bella figura sempre !Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  9. mamma mia che bella questa ricetta, me la segno!! ^_^ buona settimana Elisa!!

    RispondiElimina
  10. che meraviglia questo timballo..complimenti!!!

    RispondiElimina
  11. tesoro da noi si prepara una versione iù elaborata che detta in tutta onestà risulta molto laboriosa e anche poco leggera... questa è perfetta e anche divinamente presentata! bravissima e grazie per il succerimeto:*

    RispondiElimina
  12. un piatto buonissimo e molto gustoso...mi piace :)

    RispondiElimina
  13. Come lo si voglia chiamare, trovo sia la tua una versione molto interessante e gustosa. Come sempre anche ben presentata oltre che ben spiegata!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  14. c'est bien présenté ça donne très envie
    bonne soirée

    RispondiElimina
  15. Davvero invitante, tantissimo che mi ripropongo di prepararlo, ora non ho più scuse, prendo la ricetta!!
    Felice serata!!!

    RispondiElimina
  16. Mamma mia golosissimo!!!
    Bravissima!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  17. A me piace tantissimo e poi così presentato è anche molto carino. Buona notte.

    RispondiElimina
  18. bello e sicuramente appetitoso un abbraccio e buon inizio giornata dalla tua amica che appare e scompare e come sempre ne vuole fare troppe..di cose...

    RispondiElimina
  19. bello da vedere Eli e di certo ottimo, sempre bravissima tu !!

    RispondiElimina
  20. bello!! lo faccio sempre anch'io per riciclare gli avanzi di carni cotte, davvero ottimo :*

    RispondiElimina
  21. che bontà!!! vengho a prenderlo per pranzo.. posso??

    RispondiElimina
  22. Un manicaretto sublime e ben presentato!!! Bravissima cara, un bacio e felice giornata

    RispondiElimina
  23. Fantastico il tuo pasticcio di riso, bellissima la presentazione, che bei colori. complimenti Elisa. Un abbraccio, buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina
  24. Sembra meravigliosi

    Baci baci

    http://couturetrend.blogspot.it/

    RispondiElimina
  25. Oh mio marito impazzirebbe per un pasticcio del genere.....lo farò! grazie e buona giornata
    Cucina con Dede

    RispondiElimina
  26. sai che è davvero favoloso questo piatto, oltre al contenuto (strepitoso) mi piace proprio anche la ceramica!!!

    RispondiElimina
  27. che bello sei fantastica come sempre favoloso questo pasticcio di riso :)

    RispondiElimina
  28. Grazie a tutti per i vostri graditi commenti! Un abbraccio

    RispondiElimina
  29. ricetta a dir poco deliziosa!!! proverò presto a farla
    se vuoi passa da me =)
    --> Style and Trouble

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...