domenica 4 dicembre 2011

BABÀ RUSTICO


Era un bel pò di tempo che avevo messo da parte questa ricetta per fare il Babà Rustico, rimandavo sempre la sua preparazione, ma ora eccolo qua. Mi sono ispirata al babà salato di Anna Moroni, le dosi sono più o meno quelle, ma ho apportato delle piccole modifiche alla ricetta per adattarla meglio alle mie esigenze. La prima modifica riguarda la farina, invece di usare solo farina 00 l'ho divisa al 50% con la manitoba. Ho aggiunto un cucchiaino di zucchero che nella ricetta originale è assente per aiutare il lievito nel suo lavoro di fermentazione, poi ho ridotto a metà la dose del lievito di birra allungando un pò i tempi di lievitazione, trovo che in questo modo il Babà Rustico risulti più soffice. Ho aumentato a tre le uova rispetto alle due della ricetta originale, e per finire ho scelto di aggiungere il formaggio e i salumi a dadini solo nella seconda lievitazione, perché ho preferito non appesantire l'impasto nella prima. In pratica ho fatto quello che si usa fare nei grandi lievitati per farli lievitare meglio. Per facilitare la preparazione di coloro che non hanno la macchina del pane, ho scritto anche la versione manuale come da ricetta originale.

Ingredienti:

250 gr di farina 00
250 gr di farina manitoba
250 gr di patate lessate
3 uova
100 gr di burro ammorbidito
3 cucchiai di parmigiano o grana grattugiato
1 cucchiaino di zucchero
150 ml di latte intiepidito*
½ cubetto di lievito di birra fresco*
200 gr di formaggio dolce a dadini
200 gr di prosciutto cotto a dadini
150 gr di salame a dadini
sale qb

*il quantitativo del latte varia in base all'assorbimento delle farine, potrebbe servirne un pò meno o un pò di più, per cui consiglio di aggiungerlo un pò per volta così vi regolate meglio;
*nella ricetta originale troviamo 1 cubetto di lievito di birra fresco;

Preparazione con la macchina del pane (la mia versione):

Sciogliete il lievito di birra in un pò di latte intiepidito e versatelo nella macchina del pane. Aggiungete il cucchiaino di zucchero, il burro ammorbidito, le uova, il latte restante, le patate lessate e passate al setaccio (oppure macinate con il mixer), le farine setacciate insieme, il parmigiano e il sale. Scegliete il programma "impasto" e avviatelo fino alla fine del programma. Una volta terminato, prendete la pasta e ponetela in una ciotola o su una spianatoia infarinata, lavoratela un pochino per sgonfiarla e aggiungete il formaggio e i salumi tagliati a dadini. Mescolate bene, formate un cilindro e ponete l'impasto in uno stampo a cerniera per ciambella, imburrato e infarinato (io ho usato lo stampo da chiffon cake per farlo venire più alto), e fate lievitare al caldo per 2 ore o fino al raddoppio del volume. Cuocete nel forno preriscaldato a 180°C per circa 40-50 minuti (io l'ho cotto per 45 minuti nel forno ventilato a 150°C).

Preparazione manuale (originale):

Setacciate insieme le farine, formate la fontana in una ciotola o su una spianatoia infarinata, aggiungete il lievito sciolto in un pò di latte intiepidito, il burro ammorbidito, le uova, il parmigiano, le patate lessate e passate al setaccio (oppure macinate con il mixer), il sale e iniziate a lavorare l'impasto. Man mano che impastate aggiungete il latte rimasto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Unite il formaggio e i salumi a dadini, impastate il tutto e fate lievitare in un luogo caldo per 1 ora. Rimpastate, formate un cilindro e adagiate l'impasto in uno stampo a cerniera per ciambella, imburrato e infarinato, e fate lievitare al caldo per 2 ore o fino al raddoppio del volume. Cuocete nel forno preriscaldato a 180°C per circa 40-50 minuti.

34 commenti:

  1. che aspetto sontuoso, mi piace da matti l'idea! Buona settimana cara, un abbraccio...

    RispondiElimina
  2. Grazie Chiara, sei sempre carinissima! Un bacione :)

    RispondiElimina
  3. Ha una bella alveolatura , che aspetto ricco che ha !!

    RispondiElimina
  4. una aspetto deliziosissimo .
    La ricetta della Moroni l'ho scritta nella mia agendina ma non l'ho mai fatta :-(

    Buonissima serata :-)

    RispondiElimina
  5. @ Anna: Grazie Anna, buona serata :)

    @ Housewives: La ricetta di base è della Moroni, ma in pratica è stata stravolta nel metodo, mi piace dare sempre il mio tocco personale! Buona serata a te :)

    RispondiElimina
  6. hai apportato senz'altro delle notevoli migliorie! scopiazzo subito

    RispondiElimina
  7. Che bella visione! Bravissima, copio la ricetta...

    RispondiElimina
  8. Sembra parlare e dire...MANGIAMI.....MANGIAMI....sembra troppo buona!

    RispondiElimina
  9. tu lo sai quanto è grande il amore per i lievitati, meraviglia !!!

    RispondiElimina
  10. s-p-e-t-t-a-c-o-l-a-r-e! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Ellapeppapeppina! E mo' come ci arrivo all'ora di cena? Fantastico :) Un bacione, buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima, un bacione e buon fine settimana a te :)

      Elimina
  12. così davvero non lo avevo mai visto ^^ il tuo banner è da un pezzo sul mio blog <3

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. L'ho inserito nello stampo dello Chiffon ed è venuto altissimo

      Elimina
  14. Che meraviglia , riesci sempre a stupirmi!!!

    RispondiElimina
  15. Fantastico!!!
    Ce l'ho in lista da un sacco di tempo, credo sia ora di provvedere! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Assunta! Infatti anch'io l'ho tenuto in stand by a lungo, poi mi sono decisa, ma ho un pò stravolto la ricetta e fatta a mio gusto! Buon week-end!

      Elimina
  16. Delizioso!!!
    Copio la ricetta e lo provo!!!

    RispondiElimina
  17. Ho fatto anch'io la ricetta della Moroni qualche anno fa, mi sembra senza le patate... La tua versione mi sembra molto più leggera dell'originale... moooolto meglio!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! In effetti ho stravolto la ricetta, ma le patate però fanno parte della ricetta originale, tranne che esistano 2 versioni della stessa ricetta con e senza patate. I cambiamenti da me apportati per migliorarla sono solo quelli elencati nella prefazione della ricetta. Un abbraccio a te :)

      Elimina
  18. strepitosissiiiimooo! 2012????? me l'ero proprio perso :O

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...