martedì 17 novembre 2009

PANE RAPIDO CON LA MACCHINA DEL PANE



Come promesso, eccomi con la prima ricetta fatta con la macchina del pane che ho acquistato 6 giorni fa. Alle 13 ero a casa con il "pacco" della MdP, alle 15 ero a leggere le istruzioni, alle 18 sfornavo il mio primo pane. Che emozione! E che buon profumino. Questa ricetta del "pane rapido" l'ho presa dal ricettario allegato alla MdP. Poichè era il mio primo esperimento e poteva uscire una schifezza immangiabile, mi son detta provo a fare questa ricetta che con 1 ora e 20 minuti me la cavo. Anche perchè nelle istruzioni della MdP, c'era scritto che al primo utilizzo poteva verificarsi una lieve fuoriuscita di odore, per cui non ho voluto rischiare con un pane più elaborato. Con mia grande sorpresa invece il pane, non solo era buono e profumato, ma si è mantenuto morbido per alcuni giorni. Eccovi la ricetta, tra parentesi le mie variazioni alla ricetta originale. E' inoltre molto importante ricordare che, per la buona riuscita della ricetta, nella MdP bisogna versare gli ingredienti nell'ordine esatto in cui sono scritti. In pratica, non facciamo di testa nostra, soprattutto se siamo alle prime armi, ma affidiamoci a chi ne sa più di noi. Buon pane a tutti!


Peso:1000 gr
Tempo: 1 ora e 20 minuti

Ingredienti:

400 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di olio di girasole
2 cucchiaini di sale fino
1 cucchiaio e mezzo di zucchero
2 cucchiai e mezzo di latte in polvere (non l'avevo, non l'ho messo)
640 gr di farina speciale per pane (ho usato la farina 00)
36 grammi di lievito fresco

Preparazione:

Versate nel recipiente gli ingredienti nel seguente ordine: acqua, olio di girasole, sale, zucchero e latte in polvere. Aggiungete poi la farina e il lievito. Mettete il recipiente nella macchina. Selezionate il programma 5 (PANE RAPIDO). Premete il tasto di avvio della MdP. Alla fine del programma, spegnete la macchina, estraete il recipiente e sfornate il pane.

10 commenti:

  1. wow perfetto!!! bravissima!

    nb: per il pane azzimo mi dispiace però sai è necessario fare delle prove così trovi il giusto spessore che ti possa andare bene!

    ciao!

    RispondiElimina
  2. Scherzi? La tua ricetta è perfetta. La questione dell'altezza è uscita parlandone con questo mio amico di cui ti ho scritto, e mi ha dato delle dritte su come lo faceva la nonna e mi ha suggerito di farlo di 2 cm. Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  3. Che bello! Ma perché non ho la mdp??? Mi sa che mi tocca comprarla...Baci.

    RispondiElimina
  4. Secondo me è un buon acquisto, ma io non faccio testo perché l'ho appena comprata! Bacioni

    RispondiElimina
  5. Anche io avevo visto una sacco di pane fatto con la MdP e l'ho comprata... e devo dirti che è uno dei migliori acquisti che ho fatto ultimamente... se si considera anche che sono celiaca... è il più buon pane che abbia mai mangiato!!!

    RispondiElimina
  6. In questi giorni sto provando varie ricette e mi sto accorgendo che può risultare un valido aiuto in cucina. Il costo inoltre non è eccessivo, per cui mi sento di consigliarla. Potrebbe essere anche un'idea regalo da far trovare sotto l'albero per il prossimo Natale. Ciao e buona serata

    RispondiElimina
  7. ciao grazie per tutte le informazioni cosi' esaustive. Vorrei comprarla, magari da regalare a mia madre per Natale, mi sorge solo un dubbio, perchè da poco ho acquistato il bimby e mi fa degli impasti straordinari, non vorrei avere in casa un specie di doppione, o cmque un attrezzo che fa piu' o meno le cose che fa il bimby. Che ne pensi tu?

    RispondiElimina
  8. Credo che se hai il bimby che è senz'altro più completo non ti serva la macchina del pane, fai l'impasto con il bimby e cuoci il pane nel forno. :-)

    RispondiElimina
  9. Caspita che bel pane! Leggo che tu usi la macchina, mentre io panifico a casa facendo tutto a mano... Ma trovo che sia sempre divertente cercare ispirazioni in giro: e questo è un blog interessante. Complimenti!
    A presto

    Sabrine

    RispondiElimina
  10. Grazie per i complimenti, è sempre bello sentirsi apprezzati. Ogni tanto passo anch'io a leggere il tuo blog, sono sempre curiosa di conoscere cose nuove per imparare. Torna a trovarmi ancora. A presto e buona serata :-)

    RispondiElimina

Ti do il mio benvenuto con queste parole: ogni persona, piccola o grande, che passa nella nostra vita è unica. Lascia sempre un pò di sé e prende un pò di noi. Grazie per aver incrociato il mio cammino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...